Atalanta

Istantanee da quel di Rovetta Tipo il buon CR77 indemoniato

Istantanee da quel di Rovetta Tipo il buon CR77 indemoniato
Atalanta 27 Luglio 2016 ore 09:32

È iniziata con un’intensa seduta di allenamento l’ultima settimana di lavoro a Rovetta per l’Atalanta. Nel pomeriggio di martedì 26 luglio, alla presenza dei Club Amici dell’Atalanta che hanno organizzato un aperitivo con alcuni giocatori orobici prima di cena, il tecnico Gasperini ha spremuto il gruppo per un paio d’ore abbondanti, prima in palestra e poi sul campo, continuando il percorso iniziato ormai tre settimane fa. Alla vigilia della sfida amichevole al Chiasso, l’allenatore atalantino ha ritrovato quasi tutti i giocatori ai box negli ultimi giorni ma ha dovuto fare a meno di Sportiello, rimasto fermo per un affaticamento muscolare.

 

CAMPIONATO SERIE A TIM 2016/17

 

Gomez in gruppo, primo allenamento per Zukanovic. Le novità principali sono rappresentate dalla presenza per la prima volta in allenamento del neo acquisto Ervin Zukanovic e il ritorno in gruppo del Papu Gomez. Il difensore bosniaco ha completamente smaltito il fastidio alla caviglia accusato con la Roma nel ritiro di Pinzolo, per lui si è trattato del primo contatto sul terreno di gioco con la nuova realtà e non è escluso che contro il Chiasso ci possano essere anche alcuni minuti a disposizione nella difesa a tre della Dea. Dopo un paio di giorni ai box per un affaticamento al flessore che gli sono costati il forfait contro il Lumezzane domenica scorsa, il numero 10 atalantino ha passato il giorno di riposo a lavorare in quel di Rovetta. La famiglia lo ha raggiunto in Val Seriana, Gomez si è allenato lunedì mattina e all’appuntamento di martedì pomeriggio ha risposto presente. La sua falcata è parsa quella dei giorni migliori, alcune giocate sono da rivedere ma nel complesso (in attesa delle nuove pedine auspicate dal presidente Percassi sulle ali d’attacco) è importante averlo di nuovo a disposizione e vedere che lavora insieme ai compagni per tutta la seduta.

 

raimondi

 

Sportiello affaticato, Brivio infiammato, Raimondi indemoniato. Alla ripresa degli allenamenti, dopo le tante voci di mercato circolate nel fine settimana, parecchi tifosi hanno notato l’assenza del portiere Marco Sportiello. Nessun allarme, nessuna novità dell’ultim’ora: Sportiello ha fatto solo un po’ di terapie per un affaticamento all’adduttore destro, è probabile che resti a riposo contro il Chiasso ma non ci sono problemi di particolare entità e in periodo di ritiro è normale che, a rotazione, un po’ tutti siano affaticati e appesantiti dai carichi di lavoro. Gagliardini e Spinazzola sono tornati ad allenarsi in gruppo, oltre a Sportiello l’unico assente della seduta di martedì è stato Davide Brivio, che soffre di una metatarsalgia (infiammazione del piede) per colpa della quale è complicato allenarsi. Nel corso delle esercitazioni, grande ritmo e grande intensità per tutti i giocatori con Raimondi letteralmente indemoniato. Il guerriero di Sedrina ha affondato alcuni tackle sui compagni senza fare troppi complimenti, il suo approccio come sempre è totale ed è sempre bello vedere come i veterani siano i primi a trascinare il gruppo.

 

Gasperini primo giorno a Rovetta

 

Ripetute e torello prima del Chiasso. Il gruppo ha lavorato a ranghi un po’ separati, qualcuno ha svolto una serie di ripetute in allungo sugli 80 metri mentre altri si sono misurati su giri di campo in progressione. Come al solito, il giovane Kessie a stupito per la grande freschezza atletica nonostante un caldo sole e la pioggia abbiano reso un po’ pazzerello il clima durante la seduta. Alle 9.30 del 27 luhlio, la Dea torna in campo per l’allenamento, mentre nel pomeriggio (alle 16.30), a Clusone, sarà giocata l’amichevole contro il Chiasso. La sfida agli svizzeri sarà un bel test visto che il campionato elvetico di seconda serie sta per mettere in scena la seconda giornata. Gli avversari avranno quindi una preparazione decisamente più completa rispetto a quella dei bergamaschi. In mezzo al campo possibile verifica per Kessie e Carmona, in difesa Caldara dovrebbe giocare ancora al posto di Zukanovic, mentre in attacco Gomez e D’Alessandro agiranno ai lati di bomber Paloschi.

Seguici sui nostri canali