Atalanta

Kurtic capitola con la Slovenia I 7 nerazzurri in Nazionale

Kurtic capitola con la Slovenia I 7 nerazzurri in Nazionale
Atalanta 16 Novembre 2015 ore 10:24

Sette nerazzurri in giro per il mondo, qualcuno in campo ed altri invece no oltre a Dramé, andato e tornato dal Senegal ma fermo per un infortunio muscolare al flessore. La sosta per le Nazionali ha coinvolto anche alcuni giocatori dell'Atalanta, che guarda alle gare di questi giorni per capire - anche - in che condizione torneranno i suoi uomini, in vista della gara col Torino di domenica.

 

 

Pareggio del Cile, solo Pinilla in campo. In Sudamerica, per le gare di qualificazione ai Mondiali 2018, sono volati Carlos Carmona e Mauricio Pinilla. Per il centrocampista si trattava di un ritorno nel giro della Roja dopo l’abbandono in Coppa America dell’estate scorsa, mentre l’attaccante ex Genoa non ha mai lasciato la squadra del ct Sanpaoli. Nella sfida alla Colombia disputata a Santiago giovedì serà, sembrava potesse esserci il ritorno di Carmona in campo dal primo minuto e invece, ancora una volta, nell’1-1 deciso da Vidal e James Rodriguez il centrocampista atalantino è rimasto a guardare. Un'esclusione che, c'è da credere, avrà lasciato un po' di amaro in bocca al giocatore, cui mai come oggi occorre sentirsi nuovamente coinvolto nelle scelte del mister: pure all'Atalanta ha perso la certezza di giocare sempre titolare, a favore di Alberto Grassi. Chi invece è sceso in campo è proprio Pinilla, cui è stato concesso uno spezzone di gara: minuti preziosi per lui, considerato anche il fatto che contro il Torino sarà squalificato.

 

 

Kurtic sconfitto in Ucraina con la Slovenia. Per un centrocampista che non è stato impiegato, eccone un altro che ha giocato 90 minuti, ma che ha il morale sotto i tacchi. Jasmin Kurtic ha giocato per intero la gara di andata dello spareggio per accedere all’Europeo 2016, tra la sua Slovenia e l'Ucraina. A Lviv, però, si sono imposti i padroni di casa per 2-0, sfiorando a più riprese il tris. Nella gara di ritorno in programma domani sera a Maribor servirà una grande impresa ai padroni di casa per ribaltare tutto. Purtroppo, l'apporto del centrocampista nerazzurro non è stato decisivo per il risultato, assieme a quello degli altri "italiani" Ilicic (Fiorentina), Handanovic (inter), Birsa e Cesar (Chievo). Nell’ultimo turno disputato a Milano contro i rossoneri, Kurtic aveva riposato e vista la prestazione di Cigarini è molto probabile che anche al cospetto del Torino sarà lasciato in panchina. Kurtic domani dovrà sostenere, con ogni probabilità, altri 90 minuti di fuoco e dunque è prevedibile che domenica a Bergamo non sarà in campo dall’inizio.

 

 

Radunovic e gli azzurrini contro in Serbia. Ultimi ma non meno importanti, i giovani atalantini che sono stati impegnati a Novi Sad in Serbia-Italia. Radunovic (terzo portiere atalantino) e Conti (terzino) hanno giocato tutta la gara conclusa 1-1, per il centrocampista Grassi non c’è stato spazio al pari dell’attaccante Monachello che accusa qualche problemino al ginocchio e non è andato nemmeno in panchina. Nel prossimo impegno in programma a Castel di Sangro contro la Lituania, il tecnico Di Biagio potrebbe cambiare un po’ le carte in tavola e l’indiziato numero uno a scendere in campo è proprio il giovane Grassi. con Conti che invece potrebbe rifiatare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter