Emozioni infinite a Palermo Poi esplode la gioia: finisce 3-2

Emozioni infinite a Palermo Poi esplode la gioia: finisce 3-2
10 Maggio 2015 ore 15:09

Fine partita – Sofferenza infinita, ma alla fine l’Atalanta strappa il successo sul campo del Palermo. Finisce 3-2 coi rosanero in costante pressing verso la porta difesa da Frezzolini. Un passo quasi definitivo verso la salvezza: il contemporaneo ko del Cesena col Sassuolo spinge ancor di più i ragazzi di Reja verso un’altra stagione in A, in attesa solo della conferma matematica sull’ultima concorrente rimasta in corsa, il Cagliari.

80′ – Risultato ancora fermo 3-2 per l’Atalanta, ma ultimi minuti sudatissimi, col Palermo costantemente nella metà campo avversaria per sfruttare l’uomo in più e cercare la rete del pareggio. L’Atalanta si difende con l’orgoglio, prova a prendere fiato con Pinilla e Gomez ma tutti i bergamaschi sono molto stanchi.

68′ – Rigoni, 2-3 del Palermo! Il centrocampista riceve a centro area una palla dalla trequarti, stoppa di petto e fulmina Frezzolini in uscita.

56′ – Belotti sbaglia un calcio di rigore! Il suo tiro finisce sulla traversa. Penalty assegnato dopo un errore clamoroso di Avramov, che scarta Vazquez ma poi s’addormenta, subendo il recupero dell’argentino e atterrandolo. Portiere bergamasco espulso, Frezzolini entra per D’Alessandro.

51′- 3-1 dell’Atalanta! Gran bolide del Papu Gomez! L’argentino calcia di prima intenzione su assist perfetto di D’Alessandro e spinge la Dea verso il successo. Un minuto prima i nerazzurri avevano rischiato grossissimo su un’azione prolungata del Palermo, ma Biava (per la seconda volta oggi) aveva salvato sulla linea di porta.

43′ – Accorcia le distanze il Palermo con Franco Vazquez. Azione insistita dei rosanero in area atalantina, pallone che si impenna ed è bravo il numero 20 ad insaccare di testa da destra. Momento molto concitato della gara, coi siciliani a spingere in maniera insistita. Poco prima del gol, al 38esimo, Quaison vicino ala marcatura su assist di Rigoni, ma Avramov è bravo a fermarlo.

33′ – Prima grande occasione per il Palermo: cross dalla sinistra e incornata di Rispoli, su cui è attentissimo Avramov a deviare. Sulla ribattuta Chochev colpisce a colpo sicuro, ma Biava salva appena al di qua della linea. Partita strana, col Palermo ora a tenere il gioco e l’Atalanta rapida a sfruttare i tanti spazi lasciati liberi dai rosanero. Al 20esimo traversa del Papu Gomez, il cui cross è lungo e trova Ujkani fuori dai pali, salvato solo dal legno.

17′ – Autogol di Andjelkovic! L’Atalanta raddoppia proprio nel momento in cui il Palermo stava crescendo, presentandosi con frequenza dalle parti di Avramov. La rete del 2-0 arriva su un calcio d’angolo: cross atalantino dalla bandierina di sinistra, il capitano del Palermo prova ad anticipare tutti di testa sul primo palo, ma devia nella sua porta.

6′ – Atalanta in vantaggio! Rete di Baselli! Palla rubata in posizione offensiva da Carmona, cross pulito per Pinilla che apparecchia per il giovane centrocampista bergamasco, bravo a freddare Ujkani di piatto. Parte bene quindi la trasferta nerazzurra al Barbera, alla ricerca dei punti decisivi per raggiungere la matematica salvezza. Palermo in campo senza Dybala: in attacco Belotti e Vazquez. Bergamaschi che rispondono con Pinilla supportato da D’Alessandro e Gomez.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia