bologna-atalanta, la cronaca

Muriel insacca due volte, ma Tomiyasu riapre la partita e Paz pareggia

Muriel insacca due volte, ma Tomiyasu riapre la partita e Paz pareggia
Atalanta 21 Dicembre 2020 ore 09:53

SECONDO TEMPO

93′ – FISCHIO FINALE! Bologna-Atalanta 2-2. La Dea ha gettato alle ortiche una partita dominata per 70 minuti. Premiato lo sforzo dei rossoblu che dopo l’ingresso di Orsolini e Paz sono riusciti a recuperare un risultato che sembrava segnato. Meno efficace la Dea nel secondo tempo: Miranchuck non pervenuto e anche Zapata, entrato nel finale, è apparso in difficoltà. Tra i nerazzurri ottima prova di Muriel, autore di due reti, e di Ilicic, uscito alla fine della prima frazione. Nel prossimo turno l’Atalanta giocherà in casa contro il Sassuolo.

90′ – Tre minuti di recupero.

87′ – Ammonito il portiere rossoblu Da Costa.

84′ – Entrano Malinovskyi e Mojica, fuori Gosens e Freuler.

83′ – Ammonito Palacio per proteste.

82′ – PAREGGIO DEL BOLOGNA: PAZ! Colpo di testa vincente su calcio d’angolo.

81′ – OCCASIONE PER IL BOLOGNA con Orsolini. Arrembaggio del Bologna dopo il gol di Tomiyasu.

77′ – Problemi per Dijks che chiede il cambio. Al suo posto Paz.

75′ – Entra Dominguez al posto di Schouten.

73′ – GOL DEL BOLOGNA! Tomiyasu! Inserimento profondo del giapponese sul servizio di Orsolini: tocco sotto e Gollini beffato.

69′ – Svamberg scarica il destro dopo un rimpallo favorevole, Gollini sventa il pericolo in due tempi.

65′ – Entra Zapata ed esce Muriel. Doppio cambio anche nel Bologna: Svanberg per Baldursson e Orsolini per Barrow.

62′ – OCCASIONE PER IL BOLOGNA! Errore di Freuler e Palacio offre una gran palla a Barrow: tiro dal limite dell’area e palla di poco alta.

60′ – Ammonito Djimsiti per fallo su Palacio.

50′ – Muriel prova un tiro-cross sul secondo palo, ma Da Costa blocca il pallone.

48′ – Muriel in area fermato con energia da due difensori del Bologna. Stesso copione del primo tempo: Atalanta costantemente in avanti.

45′ – Esce Ilicic sostituito da Miranchuk.

 

PRIMO TEMPO

45’+1 – Fine primo tempo. Al Dall’Ara l’Atalanta è in vantaggio sul Bologna per 2-0. Dominio della formazione bergamasca andata in gol entrambe le volte con Muriel, la prima su rigore, procurato da Ilicic, e la seconda un minuto dopo con un guizzo vincente dell’attaccante colombiano. I rossoblu non hanno fatto un solo tiro in porta.

42′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: Cross basso di Djimsiti dalla destra, Ilicic fa il velo e la palla arriva sul secondo palo a Gosens che di piattone sbaglia il colpo del ko.

38′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Gosens anticipa e corre verso il fondo, cross ma Ilicic libero in area non riesce a intervenire di testa.

35′ – Toloi esce per infortunio, al suo posto entra Palomino.

30′ – Grande discesa di Gosens che arriva sul fondo e appoggia a Pessina che cicca la deviazione in porta: tiro debole e centrale.

29′ – Dijks mette al centro e la palla attraversa tutto lo specchio della porta senza che un rossoblu intervenga.

26′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA ancora con Ilicic che con una gran botta di destro impegna il portiere rossoblu.

23′ – GOL DELL’ATALANTA: ancora Muriel!!! Dijks rinvia male di testa, il colombiano stoppa e spiazza ancora Da Costa.

22′ – GOL DELL’ATALANTA: Muriel spiazza Da Costa. Sesto gol in campionato per il colombiano.

20′ – RIGORE PER L’ATALANTA: incursione di Ilicic che viene atterrato in area da Schouten. L’arbitro indica il dischetto.

17′ – Ammonito Gosens entrato in ritardo su Medel.

15′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Ilicic mette in mezzo un pericoloso cross, Da Costa respinge in tuffo: brivido per il Bologna.

13′ – Partita ancora bloccata, i ritmi non sono altissimi.

7′ – Prima fiammata dell’Atalanta, Hateboer sorprende sulla corsa Dijks e crossa rasoterra, Danilo mette la palla in angolo.

5′ – Le squadre di studiano, si gioca in spazi strettissimi a centro campo.

 

LE FORMAZIONI

Bologna (4-2-3-1): Da Costa; Tomiyasu, Medel, Danilo, Dijks; Baldursson, Schouten; Vignato, Soriano, Barow; Palacio. All.  Mihajlovic.
In panchina: Breza, Denswil, Paz, Orsolini, Dominguez, Poli, Rabbi, De Silvestri, Svanberg, Calabresi, Pagliuca, Khailoti.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, Muriel. All. Gasperini.
In panchina: Rossi, Sportiello, Šutalo, Palomino, Lammers, Malinovskyi, Mojica, Depaoli, Gyabuaa, Miranchuk, Diallo, Zapata.

Arbitro: Chiffi di Padova

 

IL PREPARTITA

Bologna-Atalanta: tutti i tifosi atalantini vorrebbero cogliere dall’albero di Natale gol a grappoli, tre punti e un salto in classifica. Un Ilicic tornato in gran forma fa certamente sognare. Così come un Muriel dal piede caldo. Il Bologna è squadra giovane con attaccanti veloci, che alterna cose buone ad altrettante amnesie. Ma la Dea ha dimostrato che quando può schierare la formazione dei titolari è una delle più forti del campionato. E ora che la Champions può attendere, la concentrazione sul campionato può regalare mesi di felicità. Forza, mangiamoci questo gnocco fritto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità