La curiosità

De Roon, fuoriclasse dentro e fuori dal campo: sui social ammette che meritava il rosso

Il numero 15 della Dea ha confermato, rispondendo a un tifoso, che in occasione dell'intervento su Cuadrado avrebbe meritato l'espulsione

De Roon, fuoriclasse dentro e fuori dal campo: sui social ammette che meritava il rosso
Atalanta 17 Dicembre 2020 ore 00:24

di Fabio Gennari

Marten de Roon è un ragazzo speciale. Il calciatore olandese delle Dea, dopo una prestazione da applausi in campo, ha sfoderato un gran colpo anche sui social. Rispondendo a un utente che sottolineava come il suo intervento su Cuadrado nel secondo tempo di Juventus-Atalanta avrebbe meritato qualcosa in più di un cartellino giallo, senza nessun giro di parole, il numero 15 della Dea gli ha dato ragione: «Sono d’accordo. Ero in ritardo e l’intervento è stato duro. Non era mia intenzione fare male, chiedo scusa a Cuadrado».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marten de Roon (@martenderoon15)

Il numero 15 dei nerazzurri ha ricevuto tanti complimenti da tifosi juventini sotto lo stesso post, un intervento scomposto in campo ma molto apprezzato sui social per ammettere che forse meritava una punizione più pesante. Gesti di questo tipo meritano davvero di essere sottolineati: l’adrenalina del campo non cancella la capacità di chiedere scusa di chi ha valori forti e non dimentica mai di metterli sotto la luce dei riflettori.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità