Atalanta

La grinta dell'Al Ahli Hebron e il primo gol di De Roon

La grinta dell'Al Ahli Hebron e il primo gol di De Roon
Atalanta 23 Luglio 2015 ore 22:00

Arriva un'altra vittoria per l'Atalanta nella terza sfida del precampionato. A Rovetta contro i palestinesi dell'Al Ahli Hebron ha deciso un gol nella ripresa di De Roon. La squadra nerazzurra ha faticato un po' nel primo tempo, ma dopo gli ultimi cambi Reja ha potuto vedere buone cose e chiudere con un altro successo. Oltre al gol del centrocampista olandese, la gara ha visto altre due marcature annullate rispettivamente a Jaber nel primo tempo e Gomez nel secondo.

Il pomeriggio di Rovetta è iniziato con alcuni nuvoloni neri a rinfrescare i circa 500 tifosi presenti al Marinoni. In tribuna questa volta hanno trovato posto anche una ventina di appassionati palestinesi che prima della gara hanno donato sciarpe ai presenti per poi seguire con grande trasporto il match dei propri beniamini. E nella prima frazione, la squadra ospite, ha regalato più di un sorriso alla propria gente.

4 foto Sfoglia la gallery

Rispetto alla gara di Clusone, la Dea ha faticato parecchio a contenere il dinamismo e la grinta dell'Al Ahli e se si esclude qualche iniziativa di Tulissi e Maxi, di pericoli veri non ne sono arrivati. La squadra di Cusin al 33' si è vista annullare una rete al numero 14 Jaber per fuorigioco e al 42' ci è voluto il miglior Bassi per respingere il destro di Mresat. Al 27' ha fatto il suo esordio in maglia nerazzurra Gaetano Monachello e con il suo ingresso Reja è passato ad una sorta di 4-4-1-1 schierando l'ex Monaco esterno a sinistra.

Nella ripresa, complici anche gli ingressi di alcuni dei giocatori più in forma come Gomez, Kurtic, Cigarini e De Roon, l'Atalanta è andata decisamente meglio e dal 20' in avanti ha costruito i presupposti per la vittoria finale.

Il primo vero tiro in porta del match per la Dea porta la firma di Kurtic, sul suo destro l'estremo palestinese ha respinto molto bene e sugli sviluppi il direttore di gara ha annullato il gol di Gomez per posizione di fuorigioco. Tre minuti più tardi (23' st) è stato il turno di D'Alessandro, grande assist di Cigarini in area ma il numero 7 ha sparato alto il sinistro da ottima posizione. Il gol del vantaggio era ormai nell'area e al 29' st ecco il primo gol nerazzurro dell'olandese De Roon: sugli sviluppi di un corner, il numero 15 nerazzurro è stato molto bravo a farsi trovare pronto per la conclusione vincente.

L'ultimo sussulto della gara arriva al 35' st con Boakye che liberato nello spazio da De Roon si è fatto rimontare dai difensori. Dopo un paio di scaramucce tra Cigarini e i giocatori avversari, la gara si è chiusa con il terzo successo consecutivo che, seppur con il minimo scarto, regala un altro sorriso alla truppa nerazzurra.

31 foto Sfoglia la gallery

Atalanta - Al Ahli Hebron 1-0

Reti: 29'st De Roon (A)

Atalanta: Bassi (1'st Radunovic), Conti (1'st Bellini), Canini (1'st Masiello), Stendardo, Del Grosso (27' Monachello), Gagliardini, Migliaccio, Brivio, Tulissi (1'st Raimondi), Denis, Moralez. All. Reja

Atalanta dal 15'st: Radunovic, Raimondi, Masiello, Cherubin, Dramè, De Roon, Cigarini, Kurtic, D'Alessandro, Boakye, Gomez. All. Reja

Al Ahli Hebron: Abuaker, Albadat, Abusalem, Dheif, Jaber, Shaaban, Dwaik, Harbi, Batran, Kettlun, Mresat. All.Cusin

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter