Gruppo compatto

L’Atalanta aspetta notizie, ma intanto nessun giocatore è andato all’estero

Nessun giocatore straniero ha fatto ritorno in patria, per alcuni (come Djimsiti) va gestita anche la lontananza con la fidanzata

L’Atalanta aspetta notizie, ma intanto nessun giocatore è andato all’estero
07 Aprile 2020 ore 23:31

di Fabio Gennari

È notizia di ieri (7 aprile) che l’Inter ha comunicato ai giocatori stranieri che sono partiti per tornare a casa visto lo stop del campionato che dovranno fare ritorno a Milano entro il fine settimana. La Juventus ha più o meno lo stesso problema e non è escluso che i rientranti debbano fare un periodo di quarantena essendo stati fuori dall’Italia. E l’Atalanta come è messa da questo punto di vista?

I giocatori nerazzurri sono rimasti praticamente tutti a Bergamo, nella propria residenza (è il caso di Caldara a Milano) oppure a Zingonia (come Tamèze). Il dettaglio è molto importante perché significa che nel momento in cui sarà decisa la ripartenza degli allenamenti (indipendentemente dalle modalità e dai vincoli) tutti i giocatori del gruppo di Gasperini saranno nella stessa condizione di permanenza in Italia come da indicazioni del Governo di ormai oltre un mese fa. Tutti continuano ad allenarsi in solitaria e con programmi di lavoro assegnati dai preparatori e seguono con grande interesse l’evoluzione del Coronavirus.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia