La curiosità

L’Atalanta continua a essere una cooperativa del gol: in nove hanno segnato 24 gol

Gasperini si affida alla manovra e alle certezze di un gruppo che da parecchio tempo rappresenta una splendida garanzia

L’Atalanta continua a essere una cooperativa del gol: in nove hanno segnato 24 gol
10 Novembre 2020 ore 23:08

di Fabio Gennari

Ben 15 gol sui 24 stagionali tra campionato e Champions League portano la firma di Gomez, Zapata e Muriel. Per gli altri, la firma cambia ben sei volte e ci sono Hateboer, Lammers e Miranchuk (due reti a testa), oltre a de Roon, Gosens e Pasalic che si sono per ora fermati a una rete ciascuno. L’Atalanta continua a segnare parecchio (le 24 reti sono arrivate in dieci partite) ma, come nella passata stagione, non c’è un nome solo a prendersi tutti i meriti: la squadra orobica porta al tiro (e quindi spesso in gol) un gran numero di calciatori.

Rispetto a tante altre realtà del nostro campionato, la Dea non punta tutto su un solo elemento e nell’economia della stagione questa scelta può diventare un grande vantaggio. La Lazio ha Immobile, il Milan Ibrahimovic e l’Inter Lukaku: si tratta di cardini che se sotto il profilo del gioco possono assomigliare a Zapata, nella realtà dei numeri ufficiali hanno una valenza diametralmente opposta. Anche questo è uno dei segreti del gruppo orobico.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia