Vivaio nerazzurro

L’Atalanta Primavera cala il tris sul Genoa e allunga in vetta

Gli uomini di Brambilla inseriscono il pilota automatico e travolgono i genovesi 3-0, colpendo anche due pali con il gioiellino Traore. L’ivoriano e il centrocampista Cortinovis sono stati gli assoluti protagonisti del pomeriggio in terra ligure. Scrive il suo nome sul tabellino marcatori anche Colley.

L’Atalanta Primavera cala il tris sul Genoa e allunga in vetta
11 Gennaio 2020 ore 01:52

di Andrea Licenziato

Riprende con il botto il cammino nel 2020 della corazzata nerazzurra nel campionato Primavera 1. La pausa invernale non ha creato nessun problema al fortissimo gruppo Under19. Dopo un mese di dicembre da incorniciare sotto tutti gli aspetti anche gennaio si apre con il piede giusto con la vittoria netta sul Genoa.

In seguito a una prima fase di studio, le due compagini si danno battaglia colpo su colpo. I bergamaschi concedono qualche chance ai padroni di casa, però quando accelerano danno la sensazione di poter fare molto male. Le manovre avvolgenti della Dea creano diversi grattacapi alla difesa avversaria, come a metà del primo tempo quando Traore da posizione defilata incrocia colpendo il palo interno. Sono le prove per il gol del vantaggio che arriva grazie a una conclusione dal limite dell’area liberata da Cortinovis, sul servizio di Gyabuaa. Imparabile per il portiere il tiro chirurgico nell’angolino del numero 10 orobico.

Gli ospiti non si accontentano e nonostante qualche sbavatura in fase difensiva arrivano con una facilità impressionante dalle parti dell’area di rigore rossoblù. Prima del raddoppio c’è spazio per il secondo legno centrato da Traore. Poco dopo Cortinovis in versione assist man disegna un cross teso sul secondo palo per l’inserimento di Colley che non sbaglia in scivolata.

Cortinovis, foto Atalanta.it

Il monologo della prima della classe prosegue anche nella ripresa. Lo show si conclude con il 3-0 firmato da Traore con un mancino rasoterra a fil di palo a mettere la ciliegina sulla torta quando sale in cattedra per l’ennesima volta il riccioluto centrocampista Cortinovis. Sponda perfetta del capocannoniere della competizione Colley arrivato a quota 11 centri in 13 presenze e partita in cassaforte.

L’Atalanta continua a correre più veloce di tutte le altre, ottenendo la tredicesima vittoria in 14 giornate e si porta a undici lunghezze di vantaggio dal Cagliari, aspettando la sfida odierna dei sardi. Con il bel gioco espresso in campo, la straordinaria capacità di proporsi in avanti con parecchi uomini e anche con una qualità tecnica così elevata, la tritasassi guidata da Brambilla si conferma la candidata numero uno per la vittoria del campionato.

Peril momento le altre restano a guardare e non sembrano in grado di arginare la forza della Primavera atalantina.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia