Il personaggio

Nell’Atalanta c’è un giocatore di cui si parla sempre troppo poco: Pierluigi Gollini

I 25 anni compiuti lo scorso 18 marzo confermano che parliamo di un ragazzo con ampi margini di miglioramento, eppure è già stato decisivo in più occasioni

26 Aprile 2020 ore 23:55

di Fabio Gennari

L’Atalanta ha pubblicato sul suo sito ufficiale un bel video dedicato al portiere Pierluigi Gollini e, riguardando un po’ delle parate effettuate dall’estremo difensore delle Dea, viene spontaneo dire che del numero 95 atalantino si parla sempre troppo poco. Se la Dea è arrivata così in alto è certamente merito di chi segna tanti gol, ma ci sono partite, situazioni e momenti in cui anche gli interventi di Gollini hanno indirizzato le partite.

Nella prima e nella seconda stagione il suo non è stato un ruolo da protagonista; con 27 presenze nella stagione che ha portato l’Atalanta in Champions League, il portiere di Poggio Renatico (meno di diecimila abitanti nella bassa ferrarese, a sud del Po e verso Bologna) il ragazzo si è definitivamente affermato nel calcio dei grandi riuscendo pure a convincere nel torneo più importante con parate prodigiose a Kharkiv nella sera della qualificazione agli ottavi (poi superati) con il Valencia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia