Menu
Cerca
Le pagelle di Real-Atalanta 1-3

Maehle e Pessina sono i migliori (senza squilli però). Errori decisivi di Sportiello e Ilicic

Buone indicazioni dall'esterno e dal centrocampista centrale. Serata purtroppo negativa, invece, per il portiere e lo sloveno, che regalano il primo gol e il rigore della seconda rete

Maehle e Pessina sono i migliori (senza squilli però). Errori decisivi di Sportiello e Ilicic
Atalanta 16 Marzo 2021 ore 23:53

di Fabio Gennari

Serata senza grandi soddisfazioni per la Dea a Madrid, che perde per 3-1 e saluta la Champions (per quest’anno). Buone le prove di Maehle e di Pessina, protagonisti negativi invece di Sportiello e Ilicic.

Sportiello 4,5: grave il suo errore al 34’ con il rinvio intercettato da Modric, che poi innesca Benzema per il gol del vantaggio. Nella ripresa è bravo sempre su Benzema, che di testa sfiora il 3-0 (e poi prende il palo), ma nel finale prende il gol del 3-1 da Asensio sul suo palo. Serata molto negativa.

Toloi 5,5: gioca una partita complicata su Vinicius, che è davvero un brutto cliente. Suo il fallo da rigore proprio sul numero 20 del Real (poi trasformato da Ramos) che chiude la gara. Esce perché ammonito. (61’ Palomino 6: tiene bene nell’ultima mezz’ora nonostante il risultato compromesso).

Romero 6: bravo a rimpallare Benzema al 20’, non sbaglia chissà cosa e tiene bene fino alla fine, quando spesso si vede anche in avanti.

Djimsiti 6: salvataggio strepitoso al 27’ su Vinicius e complessivamente non si rende protagonista di gravi errori. È tra gli ultimi a mollare.

Maehle 6,5: gioca con ottima personalità, sia a destra che a sinistra. Al 75’ cerca anche la conclusione in porta ma Courtois è attento. Il migliore insieme a Pessina.

De Roon 6: prima centrale a tutto campo su Modric, poi laterale di destra e alla fine ancora in mezzo. Gara sufficiente.

Pessina 6,5: bello il suo duello con Kroos, ci mette cuore e corsa e lì in mezzo è comunque protagonista di un’ottima partita. (84’ Caldara s.v.).

Gosens 6: al 3’ ha subito l’occasione del vantaggio su cross di Muriel, ma non trova la rete con il destro. Gioca un buon primo tempo in fase di copertura e non concede praticamente mai la profondità a Vazquez. (57’ Ilicic 4,5: primo pallone giocato e subito palla agli avversari con Vinicius che costringe Toloi al rigore. Anche nel finale non è in partita. Ingresso molto negativo).

Malinovskyi 6: primo tempo negativo, perde tanti palloni e non riesce a incidere mai in zona gol: la prima conclusione degna di nota arriva al 43’, ma è imprecisa. Nella ripresa cambia passo e manda due volte Zapata solo davanti al portiere con altrettanti assist in verticale. È vero che sbaglia molto, ma alla fine i palloni importanti lui li tira fuori.

Pasalic 5,5: gioca prevalentemente nella zona sinistra dell’attacco orobico, smista qualche buon pallone ma non riesce mai a incidere nella manovra offensiva. (46’ Zapata 5,5: calcia due volte con pericolosità e si fa sempre stoppare da Courtois. Erano occasioni importanti in una gara che si poteva magari riaprire).

Muriel 5,5: mette sui piedi di Gosens la palla del vantaggio in avvio (3’), poi per lunghi tratti non combina nulla di particolarmente importante, a parte qualche cross tagliato. Nel finale trova lo splendido gol su punizione che segna il punto del 2-1. (84’ Miranchuk s.v.).

Gasperini 6: sceglie lo schieramento con due uomini a supporto del centravanti e va sotto per un brutto errore del portiere. Quando cambia con Zapata e poi Ilicic, il Real raddoppia. Gara incanalata male da questi episodi e nella quale comunque ci si aspettava di più.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli