Menu
Cerca
L'uomo ovunque del Gasp

Marten de Roon, l'uomo che non si vede ma che c'è sempre. E copre le spalle a tutti

Quando si guarda una partita, soprattutto in tv, non lo si nota mai. Eppure corre molto e si muove con intelligenza e furbizia, dando sempre aiuto ai compagni

Marten de Roon, l'uomo che non si vede ma che c'è sempre. E copre le spalle a tutti
Atalanta 12 Dicembre 2020 ore 00:16

di Fabio Gennari

La tenuta difensiva della nuova Atalanta di Gasperini è favorita da tanti giocatori che stanno contribuendo in modo determinante al rendimento del gruppo a protezione di Gollini. Uno di questi è Marten de Roon e il suo ruolo è probabilmente quello che si nota meno in televisione. Arriva sempre dove è necessario in caso di avvicinamento del pericolo e si mette costantemente al servizio dei compagni. Anzi, dall'analisi delle posizioni medie si nota benissimo come de Roon sia il più pronto a coprire dalla parte di Toloi le avanzate di Hateboer.

Questa sottolineatura potrebbe sembrare quasi superflua, sappiamo tutti che il numero 15 olandese è uomo di fiducia per tutti i compagni, ma l'aspetto più interessante riguarda il fatto che non si fa minimamente condizionare dal fatto che la squadra si difenda a tre, a quattro o addirittura a cinque. In un momento in cui l'Atalanta non ha la gamba dei giorni migliori, affrontare gli avversari a viso aperto può diventare un bel problema: grazie a scelte precise di Gasperini e all'apporto di uomini come Marten de Roon, però, tutto diventa più semplice da gestire e organizzare.