Atalanta
Le ultime

Mercato: attesa per la fumata bianca su Ederson, confermate le voci su Pinamonti

Tante voci su diversi giocatori, per ora l'unica ufficialità è il riscatto di Demiral. A stretto giro di posta potrebbero esserci novità

Mercato: attesa per la fumata bianca su Ederson, confermate le voci su Pinamonti
Atalanta 27 Giugno 2022 ore 09:40

di Fabio Gennari

Fine settimana relativamente tranquillo per l'Atalanta sul fronte mercato. L'operazione Ederson con la Salernitana vive la fase decisiva, le due società sono d'accordo per circa 10-12 milioni più il cartellino di Lovato e restano da sistemare alcuni dettagli con i giocatori. Lo stesso difensore ex Verona e Cagliari starebbe riflettendo sulla destinazione, l'accordo con la Salernitana è stato trovato la settimana scorsa e si respira grande fiducia sul buon esito della trattativa in modo da metter a disposizione il brasiliano di Gasperini già dal ritiro.

Le voci su Pinamonti sono altresì confermate, anche lui classe 1999 come Ederson il centravanti di proprietà dell'Inter è in uscita e si parla di una valutazione da 15 milioni: fosse tutto confermato e arrivasse anche lui ad ampliare le opzioni a disposizione di Gasperini (una punta di ruolo che possa sostituire, nell'immediato e in prospettiva Zapata, serve) saremmo di fronte a una sessione di mercato finora sorprendente: ok che sono stati ceduti per una trentina di milioni Colpani, Bettella, Del Prato, Melegoni e Sutalo ma gli investimenti arriverebbero vicino a quota 50 milioni. Più Lovato.

Per le cessioni, probabile che il direttore sportivo D'Amico e il responsabile dello sviluppo internazionale Congerton ci lavoreranno dal ritiro, quando potranno confrontarsi a Bergamo tutti i giocatori sotto contratto. Gollini (che piace alla Fiorentina) e Carnesecchi (che piace alla Lazio, con Lazzari che potrebbe essere il nome buono per sbloccare lo stallo) sono in uscita, ma la lista dei possibili partenti è lunga: Hateboer, Maehle, Pessina, Pasalic, Miranchuk e Ilicic non paiono sicuri al cento per cento di rimanere, con rientranti dai prestiti come Lammers, Kovalenko e Colley (ma non solo loro) a completare il gruppo di chi aspetta di conoscere con certezza il proprio futuro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter