Calma e gesso

Mercato in stallo, ma l’Atalanta non ha fretta. Miranchuk sempre in pole

Sono giorni di attesa sul mercato, i nerazzurri partiranno per ultimi con gli allenamenti ma ci sono ancora 10 giorni per rimpinguare la rosa

Mercato in stallo, ma l’Atalanta non ha fretta. Miranchuk sempre in pole
21 Agosto 2020 ore 00:24

di Fabio Gennari

A parte l’Inter, ultima squadra italiana a giocare partite ufficiali con la finale di Europa League di questa sera, sarà l’Atalanta di Gasperini la squadra che inizierà più avanti di tutti la preparazione alla stagione 2020/21. Questo dettaglio lascia alla società altri giorni preziosi per il mercato perché se è vero che quest’anno sarà importante avere subito la rosa quasi al completo è altrettanto vero che le operazioni vanno fatte nei modi e nei tempi giusti.

Il russo continua a essere l’opzione più probabile per l’attacco, si parla di un’offerta dell’Atalanta da 10 milioni a fronte di una richiesta della Lokomotiv Mosca di 20 milioni di euro e, nonostante le voci su Milan e Roma che si possono inserire nella trattativa, a Zingonia sono tranquilli. In tema di uscite, più passa il tempo e meno è possibile che l’Atalanta lasci partire qualche big. Teniamo duro, ancora dieci giorni e poi torneremo a parlare di calcio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia