Strategie d'attacco

Mercato: se parte Ilicic, l'indiziato numero uno per rimpolpare l'attacco è Boga del Sassuolo

Dei tanti nomi spesi per il reparto avanzato, solo quello del francese in forza agli emiliani pare essere un'opzione concreta in vista del futuro

Mercato: se parte Ilicic, l'indiziato numero uno per rimpolpare l'attacco è Boga del Sassuolo
Atalanta 10 Luglio 2021 ore 06:53

di Fabio Gennari

Dopo l'ingaggio del portiere Musso e in attesa di capire cosa accadrà in mezzo al campo (si parla sempre di Koopmeiners ma attenzione alle sorprese), dal punto di vista strategico tutte le strade per il dopo Ilicic portano a Jeremie Boga del Sassuolo. Il giocatore piace da tempo, in passato ci sono stati contatti con il ds dei neroverdi Carnevali ma la richiesta degli emiliani è sempre stata molto alta: dai 40 milioni dell'anno scorso si sarebbe scesi oggi a 25 e non è detto che si trovi più avanti una buona formula per tutti.

Più che il discorso economico, però, il fattore in questo caso è tecnico. Ad oggi l'Atalanta ha in rosa ancora Josip Ilicic, lo sloveno è sul mercato ma non c'è nessuna richiesta per lui. Anche il Milan, di cui si è spesso parlato, non ha fatto passi ufficiali per l'acquisto e anche alla luce di quanto Gasperini ha sempre affermato sulle rose ampie (che non gli piacciono) è necessario inquadrare il possibile arrivo di Boga come una mossa che si concretizzerebbe eventualmente dopo la partenza del numero 72.

Ilicic, sul piano tecnico, è un giocatore molto diverso da Boga ed è anche per questo che serve una sua cessione per liberare, di fatto, due caselle importanti a favore dell'ala francese classe 1997 e di Miranchuk. Il russo è l'erede designato per il ruolo di vice Ilicic, l'innesto di Boga permetterebbe a Gasperini di avere un'arma in più dal punto di vista tattico grazie alle capacità dell'attuale numero 7 del Sassuolo di cercare la profondità. Ilicic è un calciatore di livello, ha uno stipendio importante e se dovesse restare a Bergamo andrebbe considerato alle spalle di Miranchuk e Malinovskyi nelle gerarchie.

Anche sul piano numerico e regolamentare, la partenza di Ilicic è necessaria per l'acquisto di Boga. Oggi l'Atalanta ha i 17 posti disponibili per gli over22 nella lista da 25 per la Serie A e la Champions piena, l'innesto di Musso sarà possibile con la partenza di Lammers e ulteriori 2 posti (uno per il centrocampista e uno per l'eventuale arrivo di Boga) potrebbero essere liberati da Kovalenko (piace a Bologna ed Empoli) e, appunto, da Ilicic. La nuova Dea sta prendendo forma, servono solo tempo, idee e pazienza.