Atalanta
La decisione

Monetina in testa a Pepe Reina: sanzione (ridotta) di 25 mila euro all'Atalanta

La multa è stata ridotta perché la società si era dissociata dall'accaduto, stigmatizzando il comportamento e aiutando nell'individuazione dei colpevoli

Monetina in testa a Pepe Reina: sanzione (ridotta) di 25 mila euro all'Atalanta
Atalanta Bergamo, 02 Novembre 2021 ore 16:55

Dopo il Daspo di 5 anni inflitto ai tre tifosi colpevoli di aver lanciato sabato scorso diversi oggetti verso il portiere della Lazio Pepe Reina, oggi (mercoledì 2 novembre) è arrivata anche la multa a carico dell’Atalanta: un’ammenda pari a 25 mila euro.

L’episodio, ripreso dalle telecamere, è avvenuto nel finale della partita casalinga giocata sabato 30 ottobre contro la Lazio e terminata con il risultato di 2-2. Prima del gol del pareggio nerazzurro, segnato da de Roon, il portiere spagnolo era stato colpito da una monetina alla testa. Ciò nonostante, Reina non aveva drammatizzato l’accaduto e, dopo essersi massaggiato brevemente il capo e dopo aver protestato un po' con l'arbitro, era tornato a giocare.

La sanzione nei confronti della società è stata però ridotta, visto che l’Atalanta si era dissociata pubblicamente da quanto era avvenuto, stigmatizzando il lancio di oggetti piovuti in campo dalla Curva Pisani. Non appena i responsabili erano stati identificati, infatti, aveva annunciato di essere pronta ad applicare fin da subito qualsiasi provvedimento di esclusione dallo stadio fosse stato deciso dalle autorità.

L’Atalanta «con la propria collaborazione fattiva - si legge nella nota diffusa dagli organi giudicanti sportivi - ha contribuito alla pronta individuazione dei responsabili dell’ultimo episodio, ai fini dell'applicazione delle conseguenti sanzioni interdittive dell'accesso».