Atalanta

A Napoli in campo i titolari E i tifosi applaudono il Gasp

A Napoli in campo i titolari E i tifosi applaudono il Gasp
Atalanta 19 Aprile 2019 ore 09:02

L’annuncio di Gasperini che a Napoli giocheranno i titolari ha scatenato i tifosi nerazzurri. Giusto provarci e giocarsela a viso aperto anche se poi c’è la Fiorentina oppure si tratta di una strategia troppo rischiosa? La domanda l’ha posta la pagina Facebook RadioDea ai tuoi utenti e nel giro di poche ore è arrivata la sentenza. Chiara, netta e inequivocabile: il 72 per cento dei tifosi è d’accordo con il tecnico nerazzurro, giusto schierare i migliori e poi vada come vada.

 

 

Campione di oltre 630 voti, maggioranza netta. Nel giro di appena otto ore sono arrivati 635 voti da parte degli utenti Facebook di Radiodea. La domanda che è stata posta era: “L'Atalanta a Napoli andrà con i migliori, lo ha dichiarato Gasperini. Secondo te, scelta giusta?”. Ben 460 appassionati hanno risposto “Sì, niente calcoli”, con appena 175 sostenitori che invece rimangono prudenti con il pensiero fisso alla gara di giovedì 25 aprile contro la Fiorentina. La maggioranza del 72 per cento è molto significativa, negli ultimi giorni sembrava molto più spaccata la tifoseria con netta preferenza per la Coppa Italia e invece gli ultimi accadimenti hanno ribaltato completamente la situazione. La presa di posizione dei tifosi, di fatto, sdogana una convinzione che sembrava minoritaria: dentro in ogni gara per giocarsela, senza calcoli e con la consapevolezza che non c’è, in questo momento, una “prossima partita” più importante di quella prevista dal calendario.

 

 

Gasperini e i punti persi: perché questo cambio. Ma come mai, con la Coppa Italia così importante nei pensieri di tutti, viene vista ora come un obiettivo un po’ più lontano dal punto di vista temporale rispetto alla gara di Napoli? Le motivazioni sono certamente legate alla classifica, con il pareggio di lunedì contro l’Empoli e la vittoria della Lazio nel recupero c’è un bel trenino in zona europea e non si possono lasciare più punti per strada: tocca giocarla al massimo su ogni campo. A questo va aggiunta la presa di posizione di mister Gasperini, ormai quello che dice a Bergamo viene preso come le Sacre Scritture, ma è chiaro che togliere subito ogni dubbio su come si vuole affrontare il prossimo impegno condiziona molto anche il pensiero di chi segue la squadra e ha già l’ansia per la Coppa Italia. Se Gasperini punta al Napoli per giocarsela al meglio, perché non seguire i suoi ragionamenti? In fondo è il Profeta e ci sta mostrando un calcio completamente nuovo.

 

 

Chi andrà a Napoli? Chei de la Coriera con un bus. In attesa di vedere quando recupererà Ilicic dal solito fastidio della ripresa degli allenamenti, tanti applausi a Chei de la Coriera. La trasferta di Napoli è vietata a chi non ha Dea Card, si gioca a Pasquetta e in un orario complicato per chi puntava a rientrare la sera, quindi i tifosi che andranno al San Paolo si sono organizzati in modo autonomo. Gli unici a organizzare un bus sono stati Chei de la Coriera, ci hanno provato anche alcuni Club Amici ma il risultato è stato pessimo e allora alcuni di loro viaggeranno con Marco e Lissa. I tifosi che partiranno alle 5 del mattino da Bergamo sono oltre quaranta, è previsto un pranzo in trattoria con arrivo allo stadio per la partita e rientro fissato subito dopo il fischio finale. Nel catino partenopeo non sarà facile farsi sentire e la speranza è quella di continuare la striscia positiva che ormai dura da sette partite. L’Atalanta a Napoli non parte certamente battuta e i tifosi che saranno nel settore ospiti sono sicuri che i ragazzi di Gasperini ci proveranno.