Emozioni continue

Nei prossimi 7 giorni tre partite da sogno: Dea, una settimana davvero incredibile

Un pieno di sentimenti per i tifosi i prossimi giorni. Si inizia domani (9 maggio) e si chiude il 15 maggio a Roma, contro la Juventus

Nei prossimi 7 giorni tre partite da sogno: Dea, una settimana davvero incredibile
Pubblicato:
Aggiornato:

di Fabio Gennari

Giovedì 9 maggio Atalanta-Marsiglia. Domenica 12 maggio Atalanta-Roma. Mercoledì 15 maggio Atalanta-Juventus. Semifinale di ritorno di Europa League, scontro diretto per la Champions in Serie A, finale di Coppa Italia.

Nel giro di sette giorni, probabilmente i più densi e importanti dell'intera storia atalantina, il popolo nerazzurro vivrà emozioni enormi. Qualcosa di difficilmente credibile, certamente piacevole ma probabilmente comprensibile (fino in fondo) soltanto più avanti nel tempo.

Le tre avversarie sono forti, ma l'Atalanta non parte battuta contro nessuna di queste. Il Marsiglia cerca riscatto nella finale di Dublino dopo una stagione in Ligue1 certo non trascendentale; la Roma ha cambiato allenatore e De Rossi sta facendo molto bene (ma rischia di uscire in semifinale di Europa League e combatte con la Dea per l'accesso in Champions); la Juventus ha conquistato il pass per il ritorno nella competizione europea più importante ed è ora alla ricerca di un trofeo.

Saranno 270 minuti (più recupero ed eventuali supplementari) ad altissimo tasso di tensione ed emozioni. Qualcosa che i giocatori affronteranno con il piglio di chi ha voglia di chiudere in bellezza un cammino da applausi che, già oggi, merita di essere solo ammirato e lodato.

Il bello è che, se le cose andassero bene domani, tra il Lecce e il Torino (con la Fiorentina come ultima portata), anche la settimana tra il 19 e il 26 maggio sarebbe storica in caso di accesso alla finale di Dublino. Mamma mia, quante emozioni!

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali