Atalanta
Che sfortuna!

La casa stregata: Bergamo applaude ma l'Empoli vince (0-1). L'Atalanta è fuori dall'Europa

Tiro al bersaglio dei nerazzurri che non superano il muro empolese e perdono ancora una volta tra le mura amiche: decide Stulac nel finale

La casa stregata: Bergamo applaude ma l'Empoli vince (0-1). L'Atalanta è fuori dall'Europa
Atalanta 21 Maggio 2022 ore 22:57

di Fabio Gennari

Niente da fare. Nonostante una serie infinita di conclusioni verso la porta di Vicario (ben 39), l’Atalanta perde anche l’ultima in casa contro l’Empoli e chiude la stagione all’ottavo posto. Il risultato, vista la vittoria della Fiorentina contro la Juventus, è ininfluente, ma non permette ai nerazzurri di chiudere il campionato con un sorriso. I 59 punti conquistati dai bergamaschi sono francamente pochi per il valore della rosa nerazzurra, ci sono però stagioni che vanno molto peggio di quanto ci si possa attendere e l’unica cosa da fare è riflettere sugli errori e lavorare per migliorare.

In avvio di gara, dopo il bellissimo ricordo dello stadio per le vittime del Covid, le prime conclusioni in porta sono dell’Empoli (Henderson e Cutrone), ma dal 9’ in avanti inizia un autentico assedio dei bergamaschi che chiudono il primo tempo con 21 conclusioni verso la porta dell’Empoli di cui 7 nello specchio con almeno tre parate importanti di Vicario su Zapata (10’), Boga (22’) e ancora Zapata (43’). Al 20’, una bella azione manovrata dei padroni di casa va a sbattere su Boga (destro a colpo sicuro di Zappacosta) e il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Nella ripresa la gara continua come nei primi 45 minuti, al 51’ Vicario salva in bello stile l’assist di Koopmeiners per Zappacosta e al 55’ è Boga a sfiorar la rete con un destro a giro dal limite che si stampa sulla traversa. Con il passar dei minuti la pressione dei padroni di casa si affievolisce, l’Empoli nel finale trova anche il gol sul primo tiro in porta di tutta la partita (bel destro di Stulac) e nel finale c’è spazio per l’ovazione dei 17.654 del Gewiss Stadium per il ritorno in campo di Josip Ilicic. La traversa di Zapata (88’) e il colpo di testa fuori di un soffio di Scalvini sono le ultime due occasioni di una gara stregata che forse simboleggia anche un po’ la stagione no, in termini di risultati, vissuta dai bergamaschi che chiudono ottavi e fuori da tutte le coppe.

Atalanta-Empoli 0-1

Reti: 79’ Stulac (E)

Atalanta (3-4-1-2): Musso, de Roon, Palomino, Djimsiti, Hateboer (57’ Pessina), Koopmeiners (78’ Koopminers), Freuler (82’ Demiral), Zappacosta (78’ Maehle), Pasalic (82’ Ilicic), Zapata, Boga. All. Gasperini

Empoli (4-3-3): Vicario, Stojanovic, Viti, Luperto, Cacace (74’ Parisi), Zurkowski, Asllani, Bandinelli (68’ Stulac), Henderson (68’ Di Francesco), Cutrone (74’ Baldanzi), La Mantia (46’ Bajrami). All. Andreazzoli.

Arbitro: Abisso di Palermo

Ammoniti: 45’ Stojanovic (E), 58’ Freuler (A)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter