La ripresa

A Zingonia riprendono gli allenamenti, occhi su Miranchuk e Ilicic (ma ne mancano 13)

Nonostante le porte chiuse, al Centro Bortolotti tutti "guardano" ai due giocatori rimasti a Bergamo: si avvicinano a grandi passi al ritorno in campo

A Zingonia riprendono gli allenamenti, occhi su Miranchuk e Ilicic (ma ne mancano 13)
07 Ottobre 2020 ore 09:30

di Fabio Gennari

Dopo due giorni di riposo, l’Atalanta di Gasperini riprende oggi (7 ottobre) a lavorare al Centro Bortolotti e il tecnico della Dea dovrà fare a meno di ben 13 giocatori. La lista dei nazionali è lunga, sono undici infatti i calciatori via con le rappresentative maggiori (de Roon, Hateboer, Freuler, Gosens, Djimsiti, Gomez, Zapata, Muriel, Mojica, Malinovskyi e Pasalic) e due con le under 21 (Carnesecchi e Sutalo). Ma il vero problema è che gli ultimi torneranno a Bergamo solo giovedì 15 ottobre, a soli due giorni da Napoli-Atalanta.

Tra i calciatori rimasti a Zingonia, due dei più seguiti saranno Ilicic e Miranchuk. Lo sloveno sta sempre meglio, dalla gara di Napoli in avanti ogni momento è buono per la convocazione e gli spifferi che arrivano dal centro di allenamento della Dea sono davvero tutti molto positivi. Aleksej Miranchuk ha invece quasi terminato il suo programma di recupero e la curiosità di vederlo all’opera è davvero tantissima.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia