La foto

Quella cartolina d’amore dal Gewiss Stadium: Dafne e il “bisogno” di essere ancora lì

La semplicità di uno scatto tra i cancelli dello stadio, la felicità di una tifosa che non vede l'ora di tornare a casa

Quella cartolina d’amore dal Gewiss Stadium: Dafne e il “bisogno” di essere ancora lì
Bergamo, 08 Maggio 2020 ore 23:00

di Fabio Gennari

Lunedì 4 maggio è iniziata la “fase 2” e, con essa, è tornata anche la possibilità di fare, sebbene con tutte le attenzioni del caso, qualche passeggiata. Per tanti, un’occasione per tornare alle vecchie e care abitudini, in qualche modo. L’esempio migliore arriva dall’amica Dafne, una che mangia pane e Atalanta 24 ore al giorno, festivi compresi. La foto che vedere in apertura di questo articolo arriva dal cancellone dello stadio posizionato lungo viale Giulio Cesare, quello tra la Curva Nord e la Tribuna Ubi.

Non è una fotografia da Pulitzer, non c’è qualcosa di particolare che si può notare ad occhio nudo, ma se la si osserva con il cuore si può intuire la profondità di un gesto che va oltre la semplice considerazione che “è solo una partita di calcio”. Il commento alla fotografia, spedita via WhatsApp e pubblicata sui social, è stato: «Stadio tutto a posto». C’erano pochi dubbi al riguardo, ma andarci per controllare significa avere quasi un bisogno fisico di essere lì. Sapere che il Gewiss Stadium è al suo posto ha fatto sorridere Dafne. E noi siamo felici insieme a lei.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia