Atalanta
Missione compiuta

Pari con l'Ucraina, Italia qualificata all'Europeo 2024 con Scamacca in campo

Il centravanti ha partecipato alla gara pur non trovando mai la conclusione e fornendo una prestazione in chiaroscuro. Ma anche due (quasi) assist

Pari con l'Ucraina, Italia qualificata all'Europeo 2024 con Scamacca in campo
Bergamo Aggiornamento:

di Fabio Gennari

L'Italia di Spalletti si è qualificata, con brivido finale, all'Europeo di Germania 2024. Ieri sera (20 novembre), a Leverkusen, gli Azzurri hanno pareggiato per 0-0 contro l'Ucraina al termine di una partita divertente, in cui si poteva vincere ma anche perdere e con un contatto in pieno recupero che poteva portare a un calcio di rigore per la squadra di Rebrov che avrebbe significato, molto probabilmente, vittoria della selezione gialloazzurra con passaggio dell'Italia dagli insidiosissimi play-off.

In campo, nel secondo tempo, è sceso anche Gianluca Scamacca per una prestazione di sicuro non esaltante ma comunque meritevole di attenzione. Il centravanti nerazzurro, nonostante la stazza, non è la classica boa offensiva che spalle alla porta fa salire i compagni. Può fare anche quel lavoro, certo, ma sono i due palloni che ha servito a Frattesi e Dimarco in area di rigore che meglio rappresentano le sue qualità.

Pensando ai prossimi mesi, la qualificazione all'Europeo e la prospettiva di essere inclusi nel gruppo in pianta stabile è sicuramente una prospettiva importante per Scalvini, Toloi (era stato convocato anche per queste due sfide) e anche Carnesecchi, che se dovesse iniziare a giocare con continuità potrebbe davvero candidarsi ad un posto da vice Donnarumma che oggi si contendono Meret e Vicario ma che non è di certo scritto nella pietra. Tante motivazioni aggiuntive per essere ancora più competitivi in maglia nerazzurra.

Commenti
Giampiero

Scamacca non ha brillato, era isolato dal resto della squadra , un po’ lento a rientrare a centro campo cosa che Raspadori ha saputo fare molto bene, forse non ha capito cosa voleva Spalletti che lo ha richiamato,incazzato,, varie volte. Il Gasp è come Spalletti o ti svegli o ti sveglio io!!!!

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali