Qualificazione ufficiale

Con il pari dell’Inter, l’Atalanta è terza e matematicamente in Europa per il quarto anno di fila

In attesa della gara di Torino con la Juventus, per la Dea è già certo almeno il settimo posto che vale i preliminari di Europa League

Con il pari dell’Inter, l’Atalanta è terza e matematicamente in Europa per il quarto anno di fila
10 Luglio 2020 ore 00:02

di Fabio Gennari

Il pareggio dell’Inter a Verona regala due splendidi sorrisi a tutti i tifosi dell’Atalanta. I nerazzurri di Milano rimangono al quarto posto con 65 punti, la Dea a 66 guadagna quindi il terzo posto ma in attesa di capire la posizione definitiva (mancano ancora sette partite) e di raggiungere la certezza del piazzamento che vale la Champions League, da ieri sera è ufficiale il secondo verdetto (dopo la salvezza) della stagione orobica: per il quarto anno consecutivo la squadra di Gasperini giocherà in Europa.

Con 21 punti a disposizione e le due formazioni all’ottavo posto (Sassuolo e Verona) ferme a quota 43 punti, per l’Atalanta a quota 66 è matematico almeno il settimo posto. Intendiamoci, finiremo più avanti e con ogni probabilità saremo qualificati per la competizione più importante del continente, ma intanto godiamoci la quarta qualificazione di fila alle coppe: non era mai successo in tutta la storia atalantina.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia