Ripartita la competizione

Psg, Liverpool e Siviglia col Papu: il passato atalantino nella Champions che riparte

Subito tanti gol ed emozioni particolari, anche per i tifosi atalantini. Due ex avversarie hanno vinto, stasera tocca invece all'ex numero 10

Psg, Liverpool e Siviglia col Papu: il passato atalantino nella Champions che riparte
Atalanta 16 Febbraio 2021 ore 23:20

di Fabio Gennari

Ieri sera (martedì 16 febbraio) i successi di Paris Saint-Germain e Liverpool in trasferta, oggi il Siviglia con il Papu Gomez in campo per una Champions League che, a una settimana da Atalanta-Real Madrid, per i tifosi della Dea ha comunque un forte profumo di Dea nel triangolo Barcellona-Budapest-Siviglia. E ogni tifoso nerazzurro, su questo non ci sono dubbi, non può che gonfiare il petto pensando che, in un modo o nell'altro, il destino recente della squadra di Gasperini si è incrociato con tutte le squadre citate.

Pensare al Paris Saint-Germain significa tornare con la mente al 2-1 in rimonta subito tra il 90' e al 93' lo scorso 12 agosto allo stadio Da Luz di Lisbona. La rete di Pasalic costrinse Mbappè e compagni a un forcing che trovò il suo compimento solo negli ultimi istanti di gara. Ieri era, una squadra molto simile a quella della passata stagione è stata trascinata dal campione francese maglia numero 7 (tripletta per lui) e grazie anche al gol di Kean (italiano, classe 2000) nel 4-1 al Barcellona (di Messi la rete blaugrana) che non ammette repliche.

Qualche centinaio di chilometri più a est, sul campo di Budapest a causa delle limitazioni Covid-19 che non hanno permesso agli inglesi del Liverpool di volare a Lipsia, l'altro ottavo di finale disputato tra i campioni d'Inghilterra e la squadra rivelazione della passata Bundesliga è finito 2-0 per il Liverpool con reti di Salah e Manè. I Reds non sono apparsi affatto scintillanti, ma hanno sfruttato due pesanti errori dei tedeschi per indirizzare partita e qualificazione. L'Atalanta, nella doppia sfida con il Liverpool, ha perso 5-0 e vinto 2-0, e può quindi dirsi soddisfatta di aver vinto almeno una delle due gare.

Questa sera a Siviglia, invece, il Papu Gomez farà il suo esordio assoluto in Champions con una maglia diversa da quella della Dea e incrocerà la strada del Borussia Dortmund, avversario già affrontato in Europa League nella prima cavalcata di Gasperini al timone della Dea. In attesa della super sfida con il Real Madrid, stasera ci sarà la possibilità di buttare un occhio su Sky per vedere come se la caverà Gomez con la maglia dei detentori dell'Europa League.