Atalanta
L'uomo del momento

Pasalic si aggrappa ai ricordi: «Ho già giocato a Berna: vinsi 3-1 e segnai un gol»

Anche contro lo Young Boys, il numero 88 dovrebbe partire titolare. E in conferenza ha ricordato una partita giocata con il Monaco...

Atalanta 23 Novembre 2021 ore 09:20

di Fabio Gennari

Il grande momento che attraversa in campo si nota anche dalla naturalezza con cui affronta uno dei temi di giornata legato al terreno di gioco sintetico dello Wankdorf Stadion. «Ho già giocato sul sintetico, con il Monaco, e proprio in questo impianto: vincemmo 3-1 e segnai una rete. Speriamo sia di buon auspicio». Mario Pasalic è l'uomo del momento in casa nerazzurra, prestazioni e giocate sono sempre più decisive e sentirlo parlare in questi termini alla vigilia della sfida con lo Young Boys fa un grande piacere.

«Mi sento molto bene, sto giocando con continuità e questo è estremamente positivo - ha detto il croato in conferenza stampa -. Gol e assist arrivano, mi sento bene mentalmente e fisicamente. Sono pronto anche per domani (oggi, ndr). Con la Nazionale siamo andati al Mondiale, questa iniezione di fiducia aiuta sicuramente anche in campionato. Torni a Bergamo con lo spirito giusto».

Uno spirito che, ascoltando il numero 88 atalantino, non cambia nemmeno se Gasperini lo sposta di qualche metro: «Io gioco dove mi mette il mister, cerco di farlo nel migliore dei modi. Posso coprire più ruoli e sono pronto a fare tutto. Abbiamo fame, vogliamo sempre far vedere il nostro valore e confermarci. Siamo tutti a disposizione, tutti vogliono farsi vedere: la squadra in questo momento sta bene», ha sottolineato il centrocampista avanzato, che dovrebbe scendere in campo ancora una volta dall'inizio, con Pessina e Malinovskyi pronti a dare una mano durante i novanta minuti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter