Atalanta
La curiosità

Dopo il Papu Gomez, è Malinovskyi quello con la percentuale di utilizzo più alta

Il centrocampista ucraino ha una media molto importante a livello di partite giocate con Gasperini. Con questi numeri, serve davvero Bonaventura?

Dopo il Papu Gomez, è Malinovskyi quello con la percentuale di utilizzo più alta
Atalanta 20 Aprile 2020 ore 00:31

di Fabio Gennari

Da quanto Gasperini siede sulla panchina dell'Atalanta, ci sono alcuni giocatori che hanno rappresentato e rappresentano delle certezze assolute. Papu Gomez, in 174 partite totali delle competizioni affrontate negli ultimi quattro anni, è sceso in campo ben 162 volte, con una percentuale di utilizzo che supera il 93 per cento. Scorrendo la classifica degli altri giocatori con almeno venti presenze ufficiali, si scopre che prima dei vari de Roon (90,98 per cento), Pasalic (89,16 per cento) e Freuler (87,36 per cento), un po' a sorpresa c'è Ruslan Malinovskyi.

Il centrocampista ucraino è arrivato a Bergamo solo all'inizio di questa stagione, eppure su 34 gare ufficiali disputate (25 di campionato, 8 di Champions League e una di Coppa Italia) il tecnico Gasperini lo ha mandato in campo in 31 occasioni. Considerando la squalifica subita dopo il rosso contro la Sampdoria nel girone di andata, la percentuale avrebbe anche potuto essere più alta, ma una domanda sorge spontanea: con Gomez sempre in campo e Malinovskyi al secondo posto tra i più scelti, che logica possono avere le voci di mercato su Bonaventura (che gioca in quel ruolo)?

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter