Atalanta
Chiamata last-minute

Pessina convocato in Nazionale da Mancini: «Ho visto che a Cagliari ha giocato»

Senza Pellegrini e Zaniolo, il ct azzurro ha ripiegato sul numero 32 della Dea, che però è reduce da uno stop di un mese

Pessina convocato in Nazionale da Mancini: «Ho visto che a Cagliari ha giocato»
Atalanta 09 Novembre 2021 ore 09:45

di Fabio Gennari

«Ho visto che Pessina domenica ha giocato, un sostituto potrebbe essere lui». Con queste parole, il ct della Nazionale Roberto Mancini ha annunciato in conferenza stampa che ci sarà anche Matteo Pessina tra i convocati per le due sfide contro Svizzera e Irlanda del Nord. A Coverciano si sono infatti presentati i romanisti Pellegrini e Zaniolo in non perfette condizioni fisiche, lo staff medico degli Azzurri ha deciso di rimandare a casa i due giallorossi costringendo il mister a virare su altri elementi.

Senza entrare troppo nel dettaglio delle scelte che saranno fatte, la chiamata di Pessina è fuori da ogni logica. Il primo pensiero, di quasi tutti, è stato questo: grave errore di Gasperini portarlo a Cagliari e farlo giocare tre minuti, facendo capire a Mancini che il ragazzo è pronto... Quella convocazione e i pochi minuti giocati nel finale di Cagliari-Atalanta sono sotto gli occhi di tutti, ma è altrettanto vero che il numero 32 atalantino era fuori dalla gara con il Milan (quindi oltre un mese) e che il problema muscolare accusato non era di poco conto.

Il nocciolo della questione è prettamente fisico. Nelle due settimane di lavoro a Zingonia, senza convocazione, Pessina avrebbe potuto terminare la fase del suo recupero che lo ha portato a essere pronto per giocare a Cagliari, ma non per fare novanta minuti. In un calcio come quello di Gasperini, la condizione fisica è basilare e il programma di lavoro del centrocampista ex Verona probabilmente avrebbe dovuto portarlo al top per la partita contro lo Spezia.

Mancini, dal canto suo, si trova in una situazione molto difficile, con tanti infortunati e due partite che valgono l'accesso al Mondiale. Le convocazioni che erano state fatte sono passate dagli intoppi atletici del fine settimana e ora si corre ai ripari: con Pessina che ha giocato 2' minuti negli ultimi 30-32 giorni è difficile fare progetti per la formazione titolare e anche per qualche spezzone non garantisce la piena tenuta. Purtroppo il giocatore per i prossimi giorni sarà lontano da Bergamo e questo intoppo proprio non ci voleva.