Nuove soluzioni

Pessina e Koopmeiners, per Gasperini le certezze a centrocampo aumentano

Sia il Campione d'Europa che l'ex capitano dell'AZ Alkmaar con il Villarreal si sono ben comportati: il tecnico ha ancora più scelta

Pessina e Koopmeiners, per Gasperini le certezze a centrocampo aumentano
Atalanta 15 Settembre 2021 ore 09:27

di Fabio Gennari

Dentro la bella prestazione dell’Atalanta a Vila-Real ci sono almeno due giocatori che meritano, pur con minutaggio e caratteristiche molto diverse, una menzione speciale. Parliamo di Matteo Pessina e Teun Koopmeiners, centrocampisti che nello scacchiere del tecnico Gasperini sono destinati ad avere un ruolo sempre più importante durante la stagione appena iniziata. Si tratta di due ragazzi che in campo si fanno sentire, elementi che permettono al mister anche di fare scelte diverse sul piano tattico durante la stessa partita.

Pessina è sceso in campo nel ruolo di trequartista, ma la verità è che ha spaziato in diverse zone del terreno di gioco, mettendo sempre in difficoltà la formazione di Emery. In quella sorta di elastico continuo tra il cerchio di centrocampo e la zona d’attacco, il numero 32 della Dea ha dato vita a tante iniziative interessanti che non si sono concluse in gol per qualche errore di troppo in fase di rifinitura. Ecco, la crescita che Pessina può ancora fare è sul piano tecnico: l'eliminazione di alcuni errori nell’ultima giocata potrebbero davvero permettergli di far un grande salto in avanti.

Negli ultimi 20' minuti di gara, con il risultato da recuperare, Gasperini ha poi scelto di mandare in campo Koopmeiners al posto di de Roon e ancora una volta i segnali inviati dal numero 7 olandese sono stati importanti. L’ex capitano dell’AZ ha forza fisica, personalità, un gran piede e vede molto bene il gioco: un suo cambio di campo di 60 metri per Pasalic (con Gosens che stava arrivando a creare superiorità) sarebbe potuto diventare pericolosissimo se solo il croato avesse capito in anticipo la giocata. Poco male, questione di tempo e di conoscenza.

Con la conferma a questi livelli di Pessina e la nuova variabile Koopmeiners, Gasperini ha davvero la possibilità di aumentare le opzioni a disposizione per la sua Atalanta. Con lo stesso schieramento, magari già a Salerno, si potrebbe vedere l’esordio dall’inizio dell’olandese vicino a Freuler, mentre in futuro si potrebbe anche cambiare un po’ il modo di giocare. Staremo a vedere.