Porta blindata

Prima di tutto, la tenuta difensiva: per passare con l’Ajax, tanto dipende dalla difesa

Tra i pali ci sarà Gollini, in difesa spazio a Toloi con Romero e Djimsiti, ma tutta la squadra dovrà contribuire: attaccare senza lasciare spazi

Prima di tutto, la tenuta difensiva: per passare con l’Ajax, tanto dipende dalla difesa
Atalanta 07 Dicembre 2020 ore 23:25

di Fabio Gennari

L’Atalanta segna poco? Certo il momento non è dei più prolifici, ma in vista della gara contro l’Ajax il primo comandamento è confermare la tenuta difensiva vista nelle ultime gare. Soprattutto sul campo del Liverpool, con Pessina alle spalle di Gomez e Ilicic, il centrocampo della Dea ha fatto qualcosa di grandioso limitando i Reds a zero tiri in porta: qualcosa del genere, nelle 193 partite di Klopp, non era mai successo.

Domani sera (9 dicembre) all’Amsterdam Arena servirà prima di tutto controllare il gioco senza subire la voglia dell’Ajax di scappare avanti nel risultato. Avere due risultati su tre rappresenta un grande vantaggio, a patto che l’Atalanta giochi senza snaturare il proprio pensiero: si cerca sempre di vincere perché è l’unica strada che questa squadra ha dimostrato di saper percorrere. Senza andare all’arrembaggio, cercando di restare compatti e giocando da squadra. Tutti assieme, verso l’unico obiettivo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità