Via alle amichevoli

Prima sgambata per l'Atalanta 21/22: alle 17 a Zingonia c'è l'AlbinoGandino (a porte chiuse)

Nel silenzio del Centro Bortolotti, il gruppo di Gasperini sarà impegnato contro i dilettanti seriani per una sfida di allenamento

Prima sgambata per l'Atalanta 21/22: alle 17 a Zingonia c'è l'AlbinoGandino (a porte chiuse)
Atalanta 16 Luglio 2021 ore 09:00

di Fabio Gennari

C'è, ma non si vede. L'Atalanta di Gian Piero Gasperini sarà di scena oggi a Zingonia (ore 17) per la prima amichevole stagionale di preparazione al prossimo campionato. Il gruppo nerazzurro si allena da qualche giorno al Centro Bortolotti, i ranghi sono ridottissimi ed è anche per questo motivo che il valore assoluto di un impegno come quello contro i dilettanti dell'AlbinoGandino (che milita in Eccellenza) è veramente di poco conto: tanti dei ragazzi che scenderanno in campo sono solo di passaggio.

Gollini o Sportiello tra i pali, Djimsiti e Palomino in difesa, Ruggeri in mezzo al campo e Ilicic con Miranchuk in avanti sono gli unici giocatori della rosa della prima squadra che oggi dovrebbero scendere in campo: per loro, ma un po' per tutti, sarà l'occasione di giocare una gara a undici su campo "intero" contro un avversario esterno al gruppo dopo la sfida di campionato dello scorso 23 maggio a Bergamo persa al cospetto del Milan.

Lammers, Kovalenko e Hateboer (anche ieri impegnati in un lavoro a parte) non saranno del match e resta da capire la scelta che sarà fatta su tutti gli altri giocatori in bilico: Piccoli, Reca, Sutalo e Colley sono ormai diretti allo Spezia, fino a dopo il 20 luglio non sono previsti ulteriori arrivi dai nazionali (i prossimi saranno de Roon, Pasalic e Gosens), quindi sarà decisamente un'Atalanta molto diversa da quella che siamo abituati a vedere in campo.

Come detto, le partite al Centro Bortolotti sono a porte chiuse e la società farà sapere nei prossimi giorni se è previsto invece qualcosa di diverso per la sfida al Pordenone fissata per sabato 31 luglio al Gewiss Stadium. Sono attese novità anche in merito alla programmazione delle amichevoli di agosto, con il gruppo al completo il tecnico di Grugliasco avrà ancora tre settimane piene di lavoro prima dell'esordio sul campo del Torino e altre partite di allenamento sono certe.