Calcolatrice alla mano

Quattro scenari per vedere l'Atalanta in Champions: in ogni caso, servono 79 punti

Incrociando i due scontri diretti che mancano (Juventus-Milan e Atalanta-Milan), se la Dea raggiunge quota 79 è sicura di entrare tra le prime quattro

Quattro scenari per vedere l'Atalanta in Champions: in ogni caso, servono 79 punti
Atalanta 28 Aprile 2021 ore 09:30

di Fabio Gennari

La classifica della Serie A, in vetta, è decisamente complessa da valutare in questa fase. Calendario e punti alla mano, però, abbiamo provato a fare qualche calcolo e siamo arrivati a una conclusione importante: con 79 punti l'Atalanta sarebbe matematicamente qualificata alla prossima Champions League. C'è spazio dunque per fare addirittura due pareggi da qui alla fine del campionato, gli scenari possibili per giungere a quota 79 punti sono quattro e grazie alla classifica avulsa la Dea è messa molto bene.

Prima di vedere le combinazioni, un paio di accenni al regolamento. In caso di arrivo a pari punti, oltre allo scontro diretto (utilizzabile in caso di due squadre appaiate) si guarda alla classifica avulsa: consiste nel conteggio matematico dei punti fatti negli scontri diretti. Questo parametro dev'essere calcolato sommando i punti di ogni squadra contro le due (o tre o più, dipende da quante sono a pari punti) compagini che hanno raggiunto la stessa posizione di classifica.

Considerando l'Inter ormai qualificata e vincitrice dello scudetto, restano tre posti e a 79 punti l'Atalanta sarebbe senza nessun dubbio davanti a una tra Milan e Juventus. Gli orobici arriverebbero a 79 punti con tre vittorie e due pareggi, non ci sono altre combinazioni possibili per sommare 11 punti e con lo scontro diretto da giocare con il Milan all'ultima giornata significa che i rossoneri possono collezionare al massimo 13 punti (quattro vittorie e il pari con l'Atalanta) vincendo contro la Juventus che, a quel punto, ne potrebbe fare al massimo 12. Quindi Atalanta a 79 con il Milan e la Juve a 78. Se Juventus-Milan finisse pari, i rossoneri farebbero al massimo 11 punti, arrivando a 77, mentre in caso di vittoria dei bianconeri la formazione di Pioli potrebbe arrivare al massimo a 76 (sempre con la Dea a 79).

Vediamo dunque i quattro scenari possibili:

  1. Arrivo a pari con la Lazio dietro a Napoli e Juventus (Napoli 81, Juventus 81, Atalanta 79, Lazio 79): la squadra di Gasperini sarebbe quarta in virtù degli scontri diretti (4-1 a Roma per la Dea, 3-1 a Bergamo per i biancocelesti).
  2. Arrivo a tre con Napoli e una tra Juventus e Milan (Atalanta 79, Napoli 79, Juventus o Milan 79): tutte e tre le squadre sarebbero qualificate per la Champions League, con l'Atalanta seconda per la classifica avulsa.
  3. Arrivo a quattro con Juventus o Milan e Lazio dietro al Napoli (Napoli 81, Atalanta 79, Juventus o Milan 79 e Lazio 79): oltre al Napoli andrebbero in Champions la Dea e la Juventus, con l'Atalanta terza per la classifica avulsa.
  4. Arrivo a quattro con Juventus o Milan, Napoli e Lazio a quota 79 (Atalanta 79, Napoli 79, Juventus o Milan 79 e Lazio 79): in Champions League andrebbero Atalanta, Napoli e Juventus o Lazio (Milan fuori) e la Dea sarebbe seconda per la classifica avulsa.