Atalanta
Ritorno al lavoro

Ripresa a Zingonia, la lunga marcia verso il campionato (ancora senza Zappacosta)

Per la truppa atalantina sono iniziate le sedute che accompagneranno i giocatori fino al termine dell'anno solare, con poco riposo e tanto lavoro

Ripresa a Zingonia, la lunga marcia verso il campionato (ancora senza Zappacosta)
Atalanta Bergamo, 29 Novembre 2022 ore 09:00

di Fabio Gennari

A parte Zappacosta e i lontano quattro giocatori impegnati in Qatar, per il resto tutto il gruppo nerazzurro ieri (28 novembre) si è regolarmente allenato al Centro Bortolotti nel giorno della ripresa degli allenamenti.

L'Atalanta è tornata a lavorare dopo due settimane di pausa, dei 25 calciatori (portieri compresi) che compongono la rosa se ne sono visti al lavoro in gruppo ben venti, a parte, come detto, i ragazzi impegnati nei Mondiali in Qatar e il laterale di Sora, ancora alle prese con il lavoro a parte.

Al netto del recupero con cui è ancora alle prese l'ex Chelsea, la squadra orobica è ripartita dunque senza particolari intoppi. Toloi e Muriel hanno ripreso a lavorare con tutti gli altri compagni e ora sarà importante seguire giorno per giorno la situazione sperando di poter vedere anche qualche allenamento e capire un po' di più il lavoro di Gasperini e del suo staff. Del resto, per tutte le squadre questo è un periodo "nuovo" e da scoprire, nei modi e nei tempi degli allenamenti.

La possibilità per Gasperini di allenare fin da subito un gruppo corposo, benché orfano di protagonisti di alto livello, permetterà di fare richiami di lavoro sia sul piano fisico che su quello tattico molto articolati. E chi deve recuperare sarà chiamato a farlo in fretta: le valutazioni di mercato e per il futuro sono già in corso, a gennaio chi non riesce a tornare sui suoi livelli migliori rischia di finire sul mercato e anche questo, nella logica della competizione, è qualcosa di cui tenere conto.

Seguici sui nostri canali