Incognite di calendario

Serie A e Champions, tanti incroci interessanti e qualche difficoltà logistica

Le partite del girone di andata che si giocheranno prima o dopo le sei europee hanno una programmazione da analizzare bene

Serie A e Champions, tanti incroci interessanti e qualche difficoltà logistica
Atalanta 15 Luglio 2021 ore 09:15

di Fabio Gennari

Il calendario di Serie A dell'Atalanta, in senso assoluto, non è affatto ripartito male. Ci sono impegni probanti mischiati con altri meno complicati (almeno sulla carta) e poi c'è questa novità del girone di ritorno "asimmetrico" rispetto a quello di andata che rende tutto ancora più speciale. Chi segue l'Atalanta e il calcio di vertice in generale, tuttavia, conosce perfettamente le insidie che i sei turni di coppa (almeno fino ai gironi) possono nascondere sia per la partita che precede che per quella che segue l'impegno continentale.

I gironi di Champions saranno sorteggiati il prossimo 26 agosto, solo quel giorno sapremo in dettaglio quando e dove l'Atalanta sarà impegnata. Anche dal punto vista delle trasferte, tutto sarà più chiaro: giocare a Barcellona o a Reykjavík (Islanda) non è la stessa cosa. Di certo, per ora, ci sono le date in cui si giocheranno le gare di Champions: prima giornata 14-15 settembre, seconda giornata 28-29 settembre, terza giornata 19-20 ottobre, quarta giornata 2-3 novembre, quinta 23-24 novembre e sesta 7-8 dicembre.

Il calendario ha riservato alla Dea la Fiorentina (in casa) e la Salernitana (fuori) a ridosso del primo impegno; Inter (in trasferta) e Milan (in casa) a cavallo del secondo, con entrambe le squadre milanesi che saranno in campo per la stessa manifestazione. Curiosamente, il nuovo regolamento vietava che si incontrassero squadre in campo in competizioni diverse nelle gare successive all'impegno in coppa. La terza sfida di Champions si giocherà poi tra Empoli (fuori) e Udinese (in casa), mentre la quarta sarà dopo la Lazio (in casa) e prima della trasferta di Cagliari.

Prima della quinta giornata dei gironi di Champions lo Spezia sarà a Bergamo e poi i nerazzurri faranno visita alla Juventus (anch'essa impegnata in Champions), mentre la sesta partita, quella che nelle precedenti edizioni aveva sempre visto la Dea vincere senza subire gol e conquistare il passaggio del turno (3-0 in casa dello Shakhtar e 1-0 ad Amsterdam) sarà successiva alla trasferta di Napoli e precedente alla gara di Bergamo contro il Verona. Tutto sommato, come dicevamo, la distribuzione pare essere buona: ora tocca solo giocare le partite.