Si ricomincia dal Verona il 31 agosto, in casa

Si ricomincia dal Verona il 31 agosto, in casa
28 Luglio 2014 ore 21:22

È stato sorteggiato a Milano il calendario del campionato di calcio di serie A Tim 2014/2015. L’Atalanta farà il suo esordio ufficiale per la 54esima volta in serie A il 31 agosto a Bergamo contro l’Hellas Verona dell’ex Madorlini. Dopo la sosta in programma domenica 7 settembre per gli impegni della Nazionale, ecco la trasferta sul campo del Cagliari (14 settembre) prima di un trittico decisamente tosto.

Atalanta – Fiorentina (domenica 21 settembre), Inter – Fiorentina (mercoledì 24 settembre) e Atalanta – Juventus (domenica 28 settembre) metteranno a dura prova i ragazzi di Colantuono nel breve volgere di sette giorni, con due impegni al Comunale in cui servirà certamente l’aiuto del pubblico bergamasco.

I turni infrasettimanali saranno quattro, oltre al già citato Inter-Atalanta (terza giornata), il calendario prevede la sfida interna contro il Napoli del 29 ottobre (nona giornata), quella di Genova contro il Grifone martedì 6 gennaio 2015 (17esima giornata, la prima dopo la sosta natalizia) e quella di Cesena, mercoledì 29 aprile (33esima giornata). Quattro le soste previste (7 settembre, 12 ottobre, 16 novembre e 29 marzo)  mentre la pausa invernale sarà dal 22 dicembre 2014 al 5 gennaio 2015.

Il campionato si concluderà a Bergamo contro il Milan domenica 31 maggio 2015 e qui il precedente è sicuramente esaltante. Nello scorso campionato, la formazione di Stefano Colantuono giocò l’ultima gara interna proprio contro i rossoneri. Il 2-1 finale arrivò grazie a Franco Brienza che al 95’ mandò letteralmente in visibilio lo stadio con un sinistro a giro che si infilò all’incrocio dei pali.

A parte il terribile mese di settembre, con gli stessi impegni al ritorno programmati per febbraio contro Fiorentina e Juventus in trasferta intervallati dall’Inter a Bergamo, il resto delle 38 giornate appare ben bilanciato. Atalanta – Roma è in programma il 23 novembre (12esima giornata), Lazio – Atalanta il 14 dicembre (15esima) prima della chiusura contro il Milan.

Sulla strada verso la salvezza, molto importante il trittico tra la sesta e l’ottava giornata (Sampdoria, Parma e Udinese) e quello tra la 16esima e la 18esima (Palermo, Genoa e Chievo) ma soprattutto sarà importante non farsi venire nessuna ansia. I punti vanno conquistati contro ogni avversaria, ma nel girone di ritorno ci saranno ben sette gare interne contro dirette concorrenti (Cagliari, Sampdoria, Udinese, Torino, Sassuolo, Empoli e Genoa). Sarà curioso anche vedere contro chi arriverà il primo 0-0 della stagione, nello scorso campionato infatti l’Atalanta non chiuse nessuna partita a reti bianche in seria A dopo ben 63 anni.

 

foto

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia