Menu
Cerca
Zingonia quasi deserta

Sosta per la Nazionali, Gasperini ne perde 12 ma i sudamericani restano a Bergamo

Ultima tornata di partite delle Nazionali per le squadre di club, che mandano i giocatori in giro per l'Europa in un periodo molto complicato

Sosta per la Nazionali, Gasperini ne perde 12 ma i sudamericani restano a Bergamo
Atalanta 23 Marzo 2021 ore 08:30

di Fabio Gennari

Sono 12 i giocatori impegnati con le rispettive Nazionali su cui l’Atalanta non potrà contare durante la sosta del campionato di Serie A. È un problema abbastanza diffuso, peraltro edulcorato dal fatto che i sudamericani non sono coinvolti da convocazioni dopo la decisione della Comenbol (federazione sudamericana) di evitare rischi per via della pandemia. Tuttavia, calendario alla mano, l’Atalanta riavrà i suoi giocatori a Zingonia solo tra mercoledì e giovedì prossimo, con l’impegno contro l’Udinese che è calendarizzato per sabato 3 aprile (ore 15) a Bergamo.

I giocatori impegnati sono de Roon (Olanda), Djimsiti (Albania), Freuler (Svizzera), Gosens (Germania), Ilicic (Slovenia), Kovalenko e Malinovskyi (Ucraina), Maehle (Danimarca), Miranchuk (Russia), Pasalic (Croazia), Pessina e Toloi (Italia). Per tutti si tratta di gare di qualificazione per i prossimi Mondiali, che sono in programma in Qatar per il 2022, per la precisione a novembre 2022. Dal punto di vista fisico, gli unici due da monitorare sono Gosens (contrattura all’adduttore sinistro) e Toloi (rottura del setto nasale), ma in nessun caso sembrano esserci preoccupazioni particolari per il recupero e il possibile impiego.

Senza entrare troppo nei dettagli degli impegni di ciascuna squadra, un po’ tutti i calciatori sono coinvolti in un trittico di partite che difficilmente vedranno grandi impieghi da parte dei selezionatori. Dal punto di vista logistico, i primi a tornare a Bergamo dopo le gare del 30 marzo dovrebbero essere Pasalic (gioca a Fiume contro Malta), Ilicic (impegnato a Nicosia), de Roon (a Gibilterra) e Miranchuk (Trnava, in Slovacchia), mentre Djimsiti (in campo a San Marino il 31 marzo) è quello logisticamente più vicino.

Tutti i giocatori convocati dovrebbero essere a Zingonia per l’allenamento dell’1 aprile, difficile immaginarli tutti in gruppo, mentre è altamente probabile che Gasperini potrà lavorare con la squadra al completo solo nella rifinitura in programma venerdì 2 aprile, con Atalanta-Udinese che si giocherà sabato 3 aprile, vigilia di Pasqua.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli