Una spalla per il Tanque

Una spalla per il Tanque
22 Giugno 2014 ore 11:23

E adesso manca solo un vice-Denis. Dopo le comproprietà e con l’affare Thereau ormai sfumato, per l’Atalanta l’attenzione si sposta sulle necessarie cessioni. L’unica pedina davvero mancante è in attacco dove si cerca un uomo in grado di dare il cambio al bomber argentino. Attenzione, serve qualcuno in grado di gicoare al suo posto ma anche e soprattutto per lui perché i numeri, ancora una volta, sono tutti dalla parte del numero 19 nerazzurro.

German Gustavo Denis è l’unico giocatore della storia dell’Atalanta cui è riuscita la grande impresa di segnare, per tre stagioni consecutive, almeno 10 gol in serie A. Che il suo peso offensivo per la squadra di Colantuono fosse determinante ormai è chiaro, quello che invece è sbalorditivo è che la sua capacità di ripetersi nel tempo non ha uguali in oltre 107 anni di storia.

L’attaccante argentino finora ha messo assieme 44 gol con la casacca nerazzurra, tutti nel campionato più difficile. Davanti a lui, nella speciale classifica nerazzurra di sempre in serie A, ci sono giocatori importanti ma nessuno ha saputo ripetersi per così tanto nel tempo. Il migliore di tutti, numeri alla mano, è Cristiano Doni: nella sua storia a Bergamo ha segnato 63 reti in serie A ma il filotto da tre stagioni consecutive è stato solo sfiorato. Doni ha segnato 7 gol nella stagione 2000/2001,16 nel 2001/2002 e 10 nel 2002/2003 riprendendo poi a mettere palloni nel sacco nel 2006/2007 con 13 centri, continuando nel 2007/2008 con 12 gol e chiudendo con due annate più “scarse”: 9 gol nel 2008/2009 e 2 nel 2009/2010.

Un altro bomber che ha scritto la storia della Dea è Adriano Bassetto, a cavallo degli anni 50 l’attaccante nato a Vicenza segnò ben 67 reti in 125 partite con la maglia nerazzurra ma anche lui sfiorò soltanto il tris in doppia cifra: 17 reti nel 1953/1954, 7 reti nel 1954/1955, 18 nel 1955/1956 e 15 nel 1957/1958. L’Atalanta ha poi avuto grandi bomber per una sola stagione (Filippo Inzaghi vinse il titolo di capocannoniere nel 1996/1997 con 24 gol, Jeppson ne infilò 22 nella stagione 1951/1952) ma la continuità di German Denis è qualcosa di veramente speciale non solo per l’Atalanta ma per tutta la serie A. Allargando infatti l’analisi agli ultimi tre campionati disputati, in Italia ci sono soltanto altri due giocatori che sono sempre andati in doppia cifra e hanno segnato più del Tanque: l’eterno Antonio Di Natale (Udinese) ha insaccato la bellezza di 63 gol, Rodrigo Palacio (Inter) si è fermato a quota 48.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia