Atalanta

Super prestazione di squadra Del Grosso migliore in campo

Super prestazione di squadra Del Grosso migliore in campo
Atalanta 18 Gennaio 2015 ore 18:00

Super prestazione generale, con alcune ottime conferme. Prima di tutto, il migliore in campo: Cristiano Del Grosso. Già, il numero 3 della Dea. Si allena e siede in panchina molto spesso eppure non dice mai nulla, poi lo chiamano in causa e risponde alla grande. Davvero complimenti. Dietro di lui tutta la difesa (Biava in testa) e in generale una super gara con Denis, Maxi e Pinilla splendidi protagonisti.

E il Milan? Male, tendente al malissimo. Tra i rossoneri si salva solo Bonaventura, splendido ex. Per il resto tutti bocciati a partire da Cerci per proseguire con El Shaarawy e Menez veramente inguardabili.

Sportiello 6: ordinaria amministrazione. Primo intervento al 4’ sul destro dell’ex Bonaventura, si ripete al 30’ sul cross potente di El Shaarawy e respinge ancora bene: fino al riposo, nessun pericolo. Qualche uscita pericolante nella ripresa, bella parata all’87 su Rami e nulla più. Gara incredibilmente tranquilla.

Benalouane 7,5: sfiora la rete al 13’ con un gran destro da fuori, in difesa è molto bravo (a volte anche un po’ rude) su El Shaarawy e nel complesso gioca una gara di grandissima sostanza respingendo qualsiasi pallone che passi lì vicino.

Biava 8,5: primo tempo praticamente perfetto, indipendentemente dall’avversario arriva con mestiere e movimento in ogni pertugio. Al 93’ in spaccata anticipa Pazzini e guadagna una super punizione. Ottimo, da non togliere più.

Stendardo 7,5: primo tempo attento e molto preciso, gioca spesso in anticipo e sfruttando tutto il fisico: contro Pazzini potrebbe subire qualcosa ma non va mai in difficoltà.

Del Grosso 9: il migliore in campo. Contro Cerci è dura fin dai primi minuti ma lui ha una grande intelligenza tattica che gli permette di posizionarsi sempre molto bene rispetto al pallone. Tiene fino alla fine anche con i crampi, il voto è un premio anche alla sua capacità di aspettare in panchina e rispondere sempre presente.

Zappacosta 6,5: primo squillo in avanti al 18’, il destro è potente ma Diego Lopez fa buona guardia. Gioca una gara normale pur facendo come sempre un sacco di chilometri in fase di propulsione.

Cigarini 7,5: ottima partenza, conclude un paio di volte debolmente, ma al 33’ recupera su Menez un bel pallone da cui nasce l’azione dello 0-1. Destro insidiosissimo al 37’ che sibila il palo, secondo tempo da leader a centrocampo e prova complessivamente molto buona nel cuore della manovra. Finalmente sui suoi livelli migliori. (82’ Baselli sv: sfiora il vantaggio nel finale con un destro dal cuore dell’area )

Carmona 7,5: i primi 47’ minuti sono fantastici, anche nella ripresa è su ottimi livelli e, in generale, conferma la regola: se Carmona gioca da Carmona, l’Atalanta ne beneficia. Riparte e rincorre: fondamentale.

Maxi Moralez 8: si muove molto bene tra le linee partendo da sinistra, al 33’ imbecca alla perfezione Denis per il gol del vantaggio e nel complesso è sempre preziosissimo in fase di ripartenza. Imprescindibile, come sempre.

Pinilla 6,5: ottima prestazione. Primo spunto al 2’, bella palla in profondità per Denis che conclude troppo debolmente. Gioca subito un altro ottimo pallone per Maxi, fa un gran lavoro per i compagni e, ogni tanto, distribuisce anche qualche buon fallo. Molto prezioso, se lavora così è fondamentale.(66’ D’Alessandro 6,5: entra bene e cerca di mettere la sua velocità a disposizione del gruppo. Prezioso)

Denis 7,5: sinistro debole al 2’, si ripete al 18’ su azione di ripartenza e stavolta serve una provvidenziale deviazione di Mexes per evitare il vantaggio: stoccata precisa, pallone sulla traversa. Al 33’ è bravissimo a segnare il gol del vantaggio. Ottima prestazione, gol importante e tanto lavoro insieme a Pinilla (76’ Bianchi s.v.)

All. Colantuono 8: se la gioca a viso aperto, con il 4-4-2 e senza mai rinunciare alla manovra. Vince con pieno merito, sistema la classifica e raggiunge quota 20 punti nel giorno che sembrava più difficile. Bravo a impostarla, bravo a gestirla: risultato di importanza totale.

Milan: Diego Lopez 6,5; Abate 6,5, Rami 6, Mexes 6, Bonera 4,5(35’ Armero 5,5); Montolivo 5(76’ Niang 6), De Jong 6, Bonaventura 7; Cerci 4(46’ Pazzini 6), El Shaarawy 4,5, Menez 4. All. Inzaghi 5