Menu
Cerca
Le pagelle

Applausi per Josip che entra in tutti i gol della Dea, un po’ svagato Romero

Serata da applausi per il campione sloveno (nonostante un paio di passaggi agli avversari), meno preciso del solito il difensore argentino

Applausi per Josip che entra in tutti i gol della Dea, un po’ svagato Romero
Atalanta 03 Marzo 2021 ore 23:07

di Fabio Gennari

Tante prestazioni importanti, i nerazzurri guidati da un Ilicic in grande serata schiantano il Crotone trascinati da ben 5 marcatori diversi. Serata un po’ negativa solo per Romero che sbaglia (stranamente) qualche pallone di troppo.

Sportiello 7: piacevole conferma. Non può nulla sul gol di Simy che si presenta solo davanti a lui, bravissimo al 29’ in uscita bassa su Riviere e ancora al 79’ su Messias (errore di Ilicic in disimpegno). Altra prestazione molto importante.

Djimsiti 6,5: il più in palla dei tre dietro fin dal primo tempo, bello il tacco per Palomino che insacca il 2-1 e in generale prova di grande sicurezza.

Romero 5,5: inizia bene ma al 23’ la combina grossa e manca un intervento che libera Simy solo davanti a Sportiello, al 45’ sbaglia un altro brutto appoggio con Messias che manda sul fondo. Serata storta. (69’ Caldara 6: 20 minuti finali con la gara praticamente finita buoni per mettere minuti importanti nelle gambe).

Palomino 7: si piazza su Messias e controlla bene la situazione per tutto il primo tempo, segna il 2-1 su assist di tacco di Djimsiti in avvio di ripresa e chiude bene anche nel finale.

Maehle 6,5: meno ficcante di altre volte fino al riposo, cresce molto nella ripresa e si conferma una certezza. Prende spesso l’iniziativa e va anche al tiro.

Freuler 6,5: errore in compartecipazione con Romero sul gol del Crotone, per il resto si muove molto bene e chiude tutti i varchi. Altra prestazione che conferma l’alto livello che ormai ha raggiunto.  (62’ Pasalic 6: buona ultima mezz’ora di gara a risultato acquisito)

Pessina 6,5: tanta corsa nella prima frazione e pochi squilli anche se un paio di iniziative meritavano miglior fortuna, cresce parecchio anche lui dopo il riposo.

Gosens 7,5: prima conclusione pericolosa all’8’ che sfila sul fondo di un soffio, al 12’ insacca di testa il suo decimo gol stagionale su perfetto cross di Ilicic e fino alla fine è da applausi anche per alcune ottime chiusure. (86’ Ghislandi sv)

Malinovskyi 6: sbaglia al 41’ e al 44’ due gol da fare, bravissimo al 43’ a mettere Muriel solo davanti al portiere e complessivamente gioca una gara sufficiente più per quantità che per qualità anche se, con più precisione, poteva essere ottima. (62’ Miranchuk 7: gioca mezz’ora scarsa, sbaglia un gol di destro e ne segna uno splendido con il mancino. Ottimo ingresso.

Ilicic 8: il migliore in campo. Palla splendida per Gosens al 12’, si ripete al 19’ con Muriel ma il colombiano sbaglia davanti a Cordaz e dopo un paio di errori in disimpegno è ancora bravissimo al 41’ ad aprire di esterno per Malinovskyi in campo aperto. Bella palla per Muriel sul 3-1, conclusione splendida al 58’ che vale il 4-1 e punizione magistrale al 75’ messa in angolo da un miracolo di Cordaz prima di avviare l’azione del 5-1.

Muriel 7: fallisce una ghiotta occasione al 19’, si ripete al 43’ quando spara su Cordaz ma ad inizio ripresa torna in media con la rete numero 15 in serie A. Assist a Ilicic per il gol del 4-1. Prestazione comunque positiva. (69’ Zapata 6,5: entra bene nel finale, assist per Miranchuk sul 5-1)

All. Gasperini 8: quarta vittoria di fila in serie A (prima in stagione), tante occasioni da gol e la sensazione continua che appena si accelera un attimo in attacco arrivano gol davvero a grappoli: con i 5 contro il Crotone fanno 60 reti in serie A.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli