Atalanta
Le pagelle

Tante ottime prestazioni con un autentico faro in mezzo al campo: Teun Koopmeiners

Tanti voti importanti per i bergamaschi che vincono tutti i duelli trascinati dal numero 7 olandese che vive una serata da mattatore, a prescindere dalla doppietta

Tante ottime prestazioni con un autentico faro in mezzo al campo: Teun Koopmeiners
Atalanta 28 Febbraio 2022 ore 23:25

di Fabio Gennari

La prova corale dei bergamaschi è da applausi, non ci sono insufficienze e il solo Boga si ferma al 6 in una serata dominata dalla classe di Teun Koopmeiners. Ottimi i recuperi di Palomino e Miranchuk.

Musso 6,5: spettatore per tutto il primo tempo, al 59’ si distende in tuffo per respingere una conclusione velenosa di Caputo e l’intervento è importante.

Toloi 7,5: grande avvio di gara, la condizione fisica è strepitosa e lo si vede sia in copertura che nel sostegno all’azione offensiva. Ammonito nel finale, peccato perché era in diffida e salterà la Roma. (88’ Cittadini sv)

Palomino 7,5: inizia subito un duello corpo a corpo con Quagliarella, nel primo tempo è dominante e anche nella ripresa si conferma su livelli davvero importanti.

de Roon 7: prestazione magari meno appariscente rispetto a diversi compagni ma di grande sostanza. Cuce il gioco dopo aver recuperato un sacco di palloni. Bella conferma dopo la prova di Atene.

Hateboer 7: ottimo primo tempo, il cross al 36’ per Pasalic è perfetto ma la palla sfila sul fondo. Tiene bene anche nella ripresa e complessivamente è protagonista di una prova convincente. (83’ Maehle sv)

Koopmeiners 8,5: Impressionante. Subito molto attivo sia in copertura che in fase di spinta, al 29’ segna in percussione centrale il gol del 2-0 su assist di Pessina e al 62’ si ripete (di destro) con la rete del 3-0 (prima doppietta in Italia, nel giorno del suo compleanno)

Freuler 8: recupera palla e poi va a mettere il cross da cui nasce il gol del vantaggio, ciliegina sulla torta di una partita complessivamente ottima da parte di un ragazzo che non ha praticamente mai bisogno di recuperare.

Zappacosta 6,5: torna in campo dopo il riposo di Atene e gioca una gara attenta in cui si spinge in avanti e trova anche modo di accorciare in copertura con grande attenzione. (83’ Scalvini sv)

Pessina 7,5: bravissimo a servire Koopmeiners in occasione del 2-0 al 29’, prima e dopo è protagonista di una gara davvero positiva come non se ne vedevano da diverso tempo. (83’ Pezzella sv)

Pasalic 7: insacca subito di testa il pallone del vantaggio su splendido cross di Freuler (6’), sfiora il 2-0 al 36’ con un bel colpo di testa su assist di Hateboer e anche se nel finale sbaglia qualche palla di troppo è autore di una bellissima gara.

Boga 6: primo tempo così così, al 50’ scarica un destro di rara bellezza destinato alla gloria sotto l’incrocio, ma Falcone vola a dire di no (60’ Miranchuk 7,5: prima palla toccata e assist perfetto per Koopmeiners che segna il 3-0, all’86’ segna un gol semplicemente strepitoso e quasi non esulta, evidentemente colpito dagli avvenimenti degli ultimi giorni).

All. Gasperini (Gritti in panchina) 7,5: probabilmente sta uscendo adesso la gamba dell’Atalanta di primavera che tutti conosciamo. Perde Malinovskyi (problema al polpaccio che non dovrebbe essere nulla di grave) ma sceglie Pasalic che lo premia. Prestazione quasi perfetta con un solo errore: Toloi, sul 3-0, andava tolto subito.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter