Grande attesa

Toccata quota 14.651 biglietti per Atalanta-Fiorentina: esauriti Tribuna d'Onore e Pisani

Questa sera il Gewiss sarà ancora una volta quasi tutto pieno, per una partita che vale davvero tanto. Per Marsiglia si attendono novità

Toccata quota 14.651 biglietti per Atalanta-Fiorentina: esauriti Tribuna d'Onore e Pisani
Pubblicato:
Aggiornato:

di Fabio Gennari

Si va verso un altro tutto esaurito per la semifinale di ritorno di Coppa Italia che questa sera (24 aprile) metterà di fronte Atalanta e Fiorentina al Gewiss Stadium di Bergamo.

La società nerazzurra ha comunicato che alle 19 di ieri risultavano venduti 14.651 tagliandi con una rimanenza davvero ridotta di biglietti a disposizione in Tribuna Rinascimento e Centrale. Il settore ospiti, la Tribuna d'Onore e la Curva Pisani sono sold out, altamente probabile che anche gli ultimi posti vengano però occupati, per un colpo d'occhio davvero delle grandi occasioni.

Secondo alcune informazioni dell'ultima ora circolate sui social, la Pisani chiede a tutti di portare una sciarpa nerazzurra per salutare l'ingresso in campo delle squadre con una grande sciarpata che coinvolga tutti i settori dello stadio. Dopo le bandierine viste con un Liverpool solo una settimana fa, un'altra iniziativa che mira a coinvolgere il popolo atalantino che stasera sarà al Gewiss per spingere gli orobici verso la finale di Roma del prossimi 15 maggio la formazione di Gasperini.

Sempre in tema di biglietti, si attendono novità anche per le numeriche e i dettagli di Marsiglia-Atalanta, sfida in programma la prossima settimana (2 maggio) in Francia. Il settore ospiti del Velodrome può contenere oltre tremila persone, ma si attendono decisioni ufficiali da parte delle autorità transalpine. La vendita, normalmente, apre una settimana prima del match: siamo ormai a ridosso di questa scadenza e il consiglio è quello di tenere monitorati tutti i canali ufficiali.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali