Toloi e de Roon, che errori! E Monachello non punge

Toloi e de Roon, che errori! E Monachello non punge
Atalanta 06 Marzo 2016 ore 17:42

Era dura, durissima. Ma alla fine, sono due errori individuali di de Roon e Toloi a favorire il doppio vantaggio bianconero. Tra i padroni di casa buona prova di Paletta e Masiello, bene anche Diamanti e Borriello per quanto si poteva fare mentre Monachello non riesce a sfruttare a dovere l’occasione che Reja gli regala.

Sportiello 5,5: primo intervento difficile di piede su Khedira all’11’esimo, sul gol di Barzagli non può nulla perché il difensore insacca da due passi ma ad inizio ripresa rischia la paperissima su Mandzukic (59’) fortunatamente sventata da Toloi. Nel finale Lemina gli segna il 2-0. Giornata difficilissima.

Toloi 5,5: duello complicato con Pogba che si infila dalla zona di Conti, al 36’ si arrangia con le cattive maniere e Valeri lascia proseguire. Troppo molle sul 2-0 di Lemina, quel pallone va difeso molto meglio verso la porta. Errore decisivo.

Paletta 6,5: buonissimo primo tempo contro il colosso Mandzukic, nel complesso anche la ripresa lo vede protagonista e il fatto che non segnino i due attaccanti titolarti né Pogba la dice lunga sulla sua prova.

Masiello 6,5: si muove dalle parti di Dybala e nel primo tempo è quasi perfetto, anche dopo il riposo è bravo a farsi trovare sempre pronto. Gara di tutto rispetto.

Conti 6: dalla sua parte gioca Pogba e non è affatto semplice, cerca anche di spingere e nel primo tempo arriva pure al tiro. Esce ad inizio ripresa, gara sufficiente considerato anche il livello di difficoltà. (54’ D’Alessandro 5: entra e non si vede praticamente mai. Tanta buona volontà ma impatto nullo sulla partita)

Kurtic 6: buon primo tempo, sia in copertura che in fase di ripartenza. SI conferma in crescita rispetto alle ultime giornate.

de Roon 5,5: parte bene ma sul gol di Barzagli è colpevolmente attardato sul palo e il difensore della Juve può colpire indisturbato, al 40’ avvia e conclude un contropiede veloce con un tiro volante che Buffon blocca centralmente. Meriterebbe un voto più alto ma quell’errore sul vantaggio ospite è decisivo.

Cigarini 5: al 15’ ha una buona occasione ma si coordina male, nel complesso ha passo troppo compassato rispetto a quello degli avversari e in queste partite si nota tantissimo. Gara non positiva. (76’ Diamanti 6: entra nel finale e con qualche calcio piazzato mette in difficoltà la Juventus. Buona prestazione).

Dramè 6: corre parecchio e mette al centro anche alcuni palloni decisamente interessanti, è generoso e dalla sua parte la Juve fatica molto.

Monachello 5: non pervenuto nel primo tempo, resta in campo oltre un’ora e non la prende praticamente mai. L’impegno non manca, da rivedere in altre occasioni contro squadre molto meno forti. (66’ Raimondi 6: entra lui e si passa al 4-3-3. Ci mette tanto cuore, da qui alla fine servirà come il pane).

Borriello 6: si muove e cerca di dare profondità, al 40’ è lui a mettere sul piede di de Roon il pallone del pareggio. Nella ripresa combatte quasi da solo, al 77’ ci prova di testa su angolo di Diamanti, bravo a lottare contro tutti.

All. Reja 6: cambia modulo e uomini, mette in campo una squadra logica e perde per due episodi una partita che con un pizzico di fortuna in più poteva anche riaprire su quel colpo di testa di Kurtic su cui Toloi non arriva. La squadra gioca una buona gara, a Roma con la Lazio e in casa contro il Bologna è necessario ripetersi: il Frosinone corre.

Juventus: Buffon 6, Lichtsteiner 6, Barzagli 6,5, Bonucci 6,5, Evra 6, Khedira  6(68’ Lemina 6,5), Marchisio 6,5, Pogba 7, Pereyra 6 (81’ Alex Sandro sv), Dybala 6,5 (88’ Morata), Mandzukic. All. Allegri.

4 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli