Atalanta
Coppia... gol

Toloi e Demiral, i due protagonisti meno attesi della straordinaria vittoria di Napoli

Il capitano ha fatto l'assist, il turco ha segnato la rete del momentaneo 2-2. L'emblema del calcio totale creato da mister Gasperini

Toloi e Demiral, i due protagonisti meno attesi della straordinaria vittoria di Napoli
Atalanta 06 Dicembre 2021 ore 09:15

di Fabio Gennari

Non è la prima volta che l'Atalanta costruisce un gol importante con assist e marcatura in cui i protagonisti sono due difensori. Già un paio d'anni fa, contro il Verona a Bergamo, la rete del definitivo 3-2 in pieno recupero venne costruita da Palomino, Toloi e Djimsiti con l'albanese abile ad insaccare da due passi. Al Maradona, però, le difficoltà erano superiori e grazie al gol del 2-2 costruito da Toloi e Demiral la Dea si è spianata la strada verso il successo. Per Gasperini l'ennesima soddisfazione, con tutti gli interpreti impegnati nelle due fasi di gioco.

La copertina se l'è presa Rafael Toloi, capitano e leader silenzioso di una squadra, giocatore che ormai non stupisce più se non per la clamorosa continuità di rendimento, che da anni è un suo tratto distintivo. Schierato da terzo centrale a destra, il campione d'Europa italo-brasiliano è il "tattico" del Gasp: quando si sgancia in avanti, spesso sfruttando il fatto che il suo uomo di competenza rimane sorpreso da tanta intraprendenza e da inserimenti profondi e con i compagni che lo cercano in continuazione, diventa letale.

Al Maradona è però finito Demiral sul tabellino dei marcatori: evidentemente il turco è uomo di grandi stadi (secondo gol con la Dea, il primo lo insaccò a Manchester contro lo United) e la bravura in questo caso è stata soprattutto quella di non perdersi d'animo dopo l'evidente errore sul gol di Mertens. Demiral ha cercato il riscatto in almeno due occasioni, ha costretto Ospina a una grande parata e poi lo ha battuto sotto la traversa con un destro da attaccante puro. Se lima un po' qualche sbavatura difensiva, con Gasperini può diventare esplosivo.

Tra i 16-17 titolari che ogni volta Gasperini può mandare in campo, Toloi e Demiral sul piano realizzativo erano forse i protagonisti meno attesi del Maradona. Il fatto che siano riusciti a ritagliarsi un ruolo tanto importante è un merito grande per chi in difesa lavora ogni istante per non concedere spazi agli avversari, ma anche in avanti cerca di dare un contributo alla causa per raggiungere gol e vittorie. Il periodo è importante, da qui a fine dicembre ci saranno altre quattro partite in cui cercare la qualificazione agli ottavi di Champions e conferme in campionato: Toloi e Demiral, insieme a tutti i compagni, hanno già risposto presente.