Torta al Baretto e bandierone Gli ultras festeggiano la Dea

Torta al Baretto e bandierone Gli ultras festeggiano la Dea
17 Ottobre 2015 ore 14:50

Saranno due giorni molto particolari per i tifosi orobici. Sabato 17 ottobre, festa ufficiale dell’Atalanta che compie 108 anni, e domenica 18 ottobre sono in programma parecchi appuntamenti per chi vuole vivere fino in fondo le celebrazioni in salsa nerazzurra. A Zingonia, fuori dallo stadio, dentro il Comunale e sulle magliette dei giocatori il compleanno della Dea sarà sempre presente.

 

 

Prima Reja… Il primo appuntamento ufficiale della giornata è previsto per le ore 14 a Zingonia. Nella sala conferenze del Centro Bortolotti parlerà alla stampa il tecnico nerazzurro Edy Reja. Il condottiero goriziano, fresco settantenne, presenterà alla stampa la sfida con il Carpi che si giocherà a Bergamo nel pomeriggio di domenica (ore 15) ma sarà inevitabile collegare l’appuntamento agonistico con i festeggiamenti per il compleanno. Reja nel breve volgere di sette giorni ha festeggiato prima a Trieste partecipando alla Barcolana, successivamente ha ricevuto l’abbraccio dei tifosi atalantini e dopo alcune serate in compagnia di vecchi amici proprio a Bergamo si appresta ad affrontare l’undici di Sannino che, prima della sosta, ha battuto fortunosamente il Torino.

…Poi la primavera. Un’ora più tardi, alle 15 di sabato 17 ottobre, la Primavera dell’Atalanta allenata da Valter Bonacina sarà impegnata a Zingonia contro l’Hellas Verona. L’appuntamento sembrava la classica sfida tra ragazzi del sabato pomeriggio, ma la pagina Facebook “Sostieni la Curva” ha dato un annuncio importante: “Domani alle 15 Atalanta-Hellas Verona campionato Primavera. ADOSS”, il segnale di chiamata a raccolta pare evidente per tutti coloro che vorranno festeggiare la società sostenendo i giovani atalantini.

 

 

In serata al Baretto torta per tutti. Finiti gli impegni a Zingonia, i tifosi staccheranno per qualche ora ma dopo cena è già stato fissato un nuovo appuntamento all’esterno del Baretto di Viale Giulio Cesare. A partire dalle 21.30, tutti gli appassionati potranno attendere in compagnia il taglio della torta (ore 22.30) di compleanno dell’Atalanta. Il rito si ripete ogni anno, la sera del 17 ottobre i ragazzi della Curva si trovano all’esterno dell’impianto cittadino per festeggiare insieme e come sempre non sono da escludere sorprese. Negli anni passati, il compleanno dell’Atalanta è stato salutato dai fuochi d’artificio: ancora non si sa se anche questa volta gli ultras metteranno in piedi qualcosa di scenografico e particolarmente sentito, ma è indubbio che per tutti gli interessati l’appuntamento è da non perdere.

 

740-patch-108-anni

 

Coreografia allo stadio? Bandierone in curva. Arriviamo a domenica 18 ottobre, giorno di Atalanta-Carpi. La società ha comunicato che la squadra nerazzurra scenderà in campo con delle magliette uniche. Sulla manica destra sarà presente una speciale patch commemorativa con la scritta “108”, la data e le due squadre partecipanti, all’altezza del cuore farà il suo esordio il nuovo sponsor di maglia “Stone City”. Ma è la coreografia dei tifosi uno dei motivi d’interesse maggiori.

 

 

Da quel che si vocifera, allo stadio verrà esposto il famoso Bandierone, non è chiaro se verrà portato quello storico che copre tutta la curva oppure se si opterà per quello di recente realizzazione che venne svelato verso la fine dello scorso campionato. Se non ci saranno imprevisti, lo stadio di Bergamo saluterà il compleanno numero 108 colorandosi di nerazzurro e sperando in un bel successo contro il Carpi.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia