Le parole del mister

Il Gasp-pensiero verso lo Spezia: «Non farò più turnover, la vera stagione inizia adesso»

Mai banale e sempre chiaro nei concetti che esprime, il tecnico della Dea ha toccato tanti argomenti alle vigilia della trasferta con i liguri a Cesena

Il Gasp-pensiero verso lo Spezia: «Non farò più turnover, la vera stagione inizia adesso»
20 Novembre 2020 ore 23:12

di Fabio Gennari

Mister Gasperini, rispondendo ieri (20 novembre) alle domande dei cronisti in vista della partita contro lo Spezia, ha rilasciato dichiarazioni interessanti e, come al solito, non le ha mandate a dire. «Si vive di partita in partita, non ci sono particolari programmi da fare. Turnover? Non c’è più. Si gioca ogni gara al massimo delle possibilità. Il turnover è servito per conoscere meglio i giocatori che sono arrivati ma da domani (oggi, ndr) inizia il campionato. Non ci saranno più le Nazionali di mezzo fino a marzo, fino al 23 dicembre giocheremo ogni tre giorni e ogni gara diventa importante per dare un senso sempre più alto alla stagione».

La soste con tante partite in Europa e in Sudamerica non ha certo fatto piacere al tecnico dei bergamaschi. «Ci sono otto giocatori che hanno fatto il primo allenamento alla vigilia dello Spezia e dopo la gara con l’Inter. Questo è indubbiamente un problema, per me ma anche per molti altri colleghi. Dobbiamo però andare oltre, passare sopra a una situazione che non piace a nessuno ed è anche difficile da capire, da comprendere viste le amichevoli e le tante partite delle Nazionali. Ora non ci saranno più interruzioni per molto tempo, ci sarà continuità e credo che il campionato prenda anche più valore. Per noi è quasi come iniziare la stagione».

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia