Due conferme

Tutti gli spifferi confermano: ad oggi, Pessina e Reca restano all’Atalanta

L'esterno polacco e il centrocampista italiano sono stati a fare esperienza in serie A e dovrebbero rimanere a Bergamo

Tutti gli spifferi confermano: ad oggi, Pessina e Reca restano all’Atalanta
16 Settembre 2020 ore 08:53

di Fabio Gennari

Magari la situazione cambierà nei prossimi giorni, forse l’Atalanta sta cercando di tenere sottotraccia le altre trattative ma da tutte le verifiche che abbiamo effettuato c’è una certezza: ad oggi, Arkadiusz Reca e Matteo Pessina restano a Bergamo. Il laterale mancino reduce dal prestito alla Spal ha qualche richiesta ma in un mercato complicato come quello di questa stagione (Inter e Roma sulle fasce hanno presto Kolarov e De Sciglio…) non è del tutto da scartare l’esperienza in serie A. Con Gosens titolare inamovibile, la presenza di Reca può dare comunque sostanza ad un cambio che è molto più maturo rispetto ad un anno fa.

La situazione di Pessina è ancora più particolare. Il ragazzo sta recuperando da un infortunio alla rotula, si parla di un nuovo prestito a Verona (dove nel frattempo sono arrivati Tameze al posto di Amrabat e Benassi proprio nella zona di Pessina) con l’Atalanta che dovrebbe poi inserire un altro elemento. O adattare Malinovskyi. Pessina è un giocatore forte (35 partite e 7 reti l’anno scorso con Juric) e anche se non è proprio il clone di de Roon la domanda sorge spontanea: perché privarsi di uno come lui che, tra l’altro, non porta via nemmeno posto nella rosa dei “liberi” di serie A? L’Atalanta vuole tenerlo, vedremo se nei prossimi 15 giorni accadrà qualcosa di nuovo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia