Atalanta
Ultimo sforzo

Tutti gli stimoli di Atalanta-Milan: gli 81 punti e la vittoria numero 200 di Percassi in A

Contro i rossoneri la Dea cerca una vittoria che avrebbe un sapore speciale anche per il numero uno della società

Tutti gli stimoli di Atalanta-Milan: gli 81 punti e la vittoria numero 200 di Percassi in A
Atalanta 21 Maggio 2021 ore 07:59

di Fabio Gennari

La gara di domenica sera contro il Milan nasconde tanti motivi d'interesse per il gruppo nerazzurro. La squadra orobica ha la possibilità di arrivare al secondo posto, un risultato straordinario e mai raggiunto in 114 anni di storia e che rappresenterebbe il doppio dei punti che ogni stagione vengono considerati come la soglia salvezza per eccellenza: se si vince si arriva a quota 81, normalmente per restare in A ne servono 40.

Già questo è sufficiente per capire che siamo all'epilogo di una stagione straordinaria. Il record di gol è ormai acquisito e rappresenta una conferma per il terzo anno di fila: quella di Gasperini è una macchina offensiva quasi perfetta. Ottenere ora anche il record di punti avrebbe un sapore molto speciale, anche in considerazione del fatto che non c'è stata preparazione estiva e la squadra gioca quasi ininterrottamente dal giugno del 2020.

C'è poi il traguardo delle 200 vittorie in Serie A con il presidente Percassi al timone. Il numero uno della società orobica già è il più vincente di sempre in termini assoluti, ma è chiaro che raggiungere la soglia delle 200 gare vinte nel massimo campionato, per lui che parla sempre di salvezza come primo obiettivo, rappresenta qualcosa di molto importante e significativo. Per farlo serve un ultimo scatto contro il Milan, vincere potrebbe anche significare estromissione dei rossoneri dalla Champions League a conferma che un progetto paga (quello nerazzurro) e l'altro invece no (quello rossonero).

La squadra torna oggi ad allenarsi a Zingonia, per Gasperini non ci sono problemi di scelte in vista di domenica e la squadra che scenderà in campo sarà quella con i giocatori più in forma. Possibile qualche cambio, Muriel e Maehle ad esempio possono giocare anche dall'inizio, mentre è da vedere se i difesa verrà riproposto Djimsiti dall'inizio e se alle spalle di Zapata ci sarà una possibilità per Ilicic. Tante opzioni, un Milan da battere e numeri da aggiornare con una serie di record: è l'ultimo sforzo, vincere per chiudere in bellezza.