Atalanta
Volto nuovo

Dall'Inghilterra sono sicuri: Lee Congerton, dirigente del Leicester, verso l'Atalanta

Possibile l'arrivo a Bergamo del classe 1973 gallese in forza alle Foxes. Una figura per affiancare (o sostituire?) Sartori

Dall'Inghilterra sono sicuri: Lee Congerton, dirigente del Leicester, verso l'Atalanta
Atalanta 21 Dicembre 2021 ore 09:19

di Fabio Gennari

La notizia è stata data dal giornale online The Athletic e riguarda un possibile (probabile?) nuovo arrivo nello staff dirigenziale della società nerazzurra. Il gallese Lee Congerton, Head of Senior Recruitment del Leicester, starebbe per chiudere il suo rapporto con il Leicester e sarebbe in procinto di accasarsi a Bergamo. Le prime ricostruzioni giornalistiche hanno messo in evidenza la possibilità di un ingaggio come direttore generale del classe 1973 d'Oltremanica, ma il curriculum di Congerton è prettamente tecnico e sportivo. Quindi si tratta di una figura che potrebbe affiancare o eventualmente sostituire il direttore tecnico Giovanni Sartori.

Dal punto di vista strategico e degli obiettivi, il mercato dell'Atalanta è cambiato nel corso di questi sei anni con Gasperini al timone. Tutti i protagonisti nerazzurri hanno sempre sottolineato come la figura di Luca Percassi, amministratore delegato della società orobica, sia diventato sempre più centrale in tutte le decisioni e anche durante il mercato estivo le operazioni più importanti lo hanno visto coinvolto in prima persona. La volontà di inserire un nuovo dirigente nell'area tecnica sarebbe la conferma di come l'Atalanta cerchi sempre di crescere.

Dal 2019 al Leicester, Congerton rappresenta un profilo abbastanza giovane (classe 1973) che in passato ha già rivestito ruoli di responsabilità sportiva nel Chelsea, nel Celtic Glasgow e nel Sunderland, oltre a un passaggio all'Amburgo, in Germania. Sono quasi quindici anni che l'attuale dirigente del Leicester lavora a ottimi livelli nella scelta dei calciatori e la sua competenzae a livello internazionale potrebbe diventare preziosa.

I risultati ottenuti dall'Atalanta di Gasperini in questi anni e il livello dei giocatori a disposizione confermano come uno dei punti di forza della società orobica sia la bravura nel cercare in giro per l'Europa ragazzi di talento e farli diventare top player con il lavoro a Zingonia. Un nuovo innesto in quella struttura, non italiano ma proveniente da una realtà internazionale come il Leicester, certamente cambierebbe le carte i tavola per il futuro e gli eventuali frutti potrebbero iniziare a vedersi sin dal prossimo mercato estivo.