di Fabio Gennari

Dopo le bandiere in vendita al Mali Atelier in via XX Settembre, la raccolta di materiale nel magazzino di Curno e l'iniziativa con un paio di farmacie per fare scorte di medicinali, il centrocampista atalantino Ruslan Malinovskyi e la moglie Roksana hanno dato il via a una serie di aste sul noto portale Ebay con l'obiettivo di raccogliere altri fondi da destinare alla causa dell'Ucraina. Da ieri sera e per 10 giorni, grazie al supporto degli amici di Chei de la Coriera, ci sono quindici casacche nerazzurre autografate che ci si può aggiudicare a colpi di rilanci.

La raccolta delle maglie è stata fatta direttamente dal numero 18 nerazzurro: Malinovskyi si è adoperato per far autografare le divise ai compagni e dopo averle raccolte sono state consegnate ai ragazzi che si occuperanno di seguire le aste e, successivamente, spedire le maglie ai vincitori. Per ogni maglietta si parte da 100 euro, il ricavato sarà consegnato direttamente alla famiglia Malinovskyi, che aggiungerà i fondi ricavati a quel mare di solidarietà che sta abbracciando la causa dell'Ucraina.

Tra le maglie all'asta ci sono la divisa di Europa League di Malinovskyi (una delle tre preparate per Olympiacos-Atalanta) e poi altre divise con la patch Serie A di Miranchuk, Musso, Muriel, Boga, Demiral, Pasalic, Pessina, Maehle, Freuler, Hateboer, Zappacosta, de Roon, Zapata (quella bianca) e Djimsiti. L'obiettivo è quello di arrivare a una cifra importante, la più alta possibile, così da dare una mano concreta a chi in questo momento è in seria, serissima difficoltà.

Ogni inserzione è accompagnata da un testo che descrive l'obiettivo di chi ha raccolto, organizzato e promosso queste aste. «In Ucraina si combatte da giorni una guerra pesante, tante persone sono in grandissima difficoltà e gli attacchi della Russia stanno mettendo a dura prova la vita di uomini, donne, anziani e bambini. Ruslan e Roksana Malinovskyi hanno deciso di aiutare in ogni modo possibile il popolo ucraino e promuovere una raccolta fondi che possa dare un aiuto concreto a chi vive in momento di enorme difficoltà nella tragedia della guerra. Questa maglia è stata autografata e donata per essere messa all'asta. Tutto il ricavato sarà devoluto per aiutare il popolo ucraino, i fondi saranno gestiti direttamente dalla famiglia Malinovskyi».

Tutte le aste sono consultabili QUI.