Menu
Cerca
atalanta-udinese

Muriel concede il bis, Zapata mette il terzo. La Dea convince contro l’Udinese (che accorcia due volte): 3-2

Muriel concede il bis, Zapata mette il terzo. La Dea convince contro l’Udinese (che accorcia due volte): 3-2
Atalanta 01 Aprile 2021 ore 14:07

SECONDO TEMPO

90’+3 – FISCHIO FINALE: L’ATALANTA HA BATTUTO L’UDINESE PER 3-2!

89′ – Ammonito Samir

89′ – CLAMOROSA OCCASIONE PER L’ATALANTA: ILICIC METTE FUORI UNA PALLA D’ORO! Bonifazi cicca la palla e lo sloveno si trova sui piedi il colpo del ko: tiro a giro, la palla sfiora il palo alla destra di Musso.

85′ – Miranchuk sostituisce Zapata.

82′ – L’Udinese ci crede e si spinge in avanti.

81′ – Fuori Walace dentro Arslan.

78′ – Maehle al posto di Malinovskyi, Pasalic sostituisce Pessina: l’Atalanta si copre per la fase finale.

71′ – GOL DELL’UDINESE: STRYGER-LARSEN!!! Gol fotocopia di quello di Pereira alla fine del primo tempo: 3-2. Ancora una bellissima giocata di Molina che finta, rientra e mette un pallone a rimorchio. Il neo entrato di prima infila Gollini e rimette in partita l’Udinese.

70′ – Altri due cambi nell’Udinese. Samir e Forestieri per Nuytinck e Braaf.

60′ – GOL DELL’ATALANTA!!! ZAPATA!!! Altra splendida palla di Malinovskyi che tra le linee la passa in verticale al colombiano: controllo e diagonale: 3-1.

58′ – Doppio cambio nell’Udinese : Llorente e Stryger Larsen per Zeegelar e Okaka.

55′ – Calcio di punizione di Malinovskyi da posizione defilata. Siluro diretto in porta, ma De Paul riesce a deviare in corner.

55′ – Batti e ribatti nell’area bianconera. È un assedio nerazzurro, l’Udinese ha innalzato un muro e non vuole entrare.

50′ – Contatto di Nuytinck su Zapata in area. L’arbitro Manganiello lascia proseguire nonostante le proteste dei giocatori dell’Atalant. Per il Var non c’è nulla.

48′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: PESSINA. Bellissima palla di Malinovskyi, Pessina è perfetto nell’inserimento e tira: Musso d’istinto devia in corner.

45′ – Sole ora sul Gewiss Stadium.

Ilicic pronto a entrare insieme a Djimsiti. Fuori Muriel e Gosens, che nel primo tempo non aveva convinto.

 

PRIMO TEMPO

45′ – Non c’è recupero. L’arbitro fischia la fine del primo tempo. Pesante il gol allo scadere di Pereyra perché riapre una partita che sembrava ormai segnata in favore degli uomini di Gasperini. La ripresa sarà tutta da vivere. Primo tempo da mattatore per Muriel che, oltre ad aver segnato due reti, ha seminato più volte il panico nell’area dei friulani.

45′ – GOL DELL’UDINESE: PEREIRA!!! Immediata reazione dei bianconeri che approfittano di un momento di distrazione dei nerazzurri: Molina scappa a destra saltando Gosens e mette dentro per Pereyra che dal limite gira al volo di piatto e mette in porta. Niente da fare per Gollini.

43′ – GOL DELL’ATALANTA: ANCORA MURIEL!!! Grande palla di Malinovskyi che vede Muriel inserirsi in area: controllo, dribbling sul portiere e il bis è servito!

38′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: MALINOVSKYI!! Bella combinazione di prima con Toloi e Zapata, tiro dell’ucraino che Musso non vede partire, ma con un balzo in extremis  riesce a respingere lateralmente.

34′ – Muriel lamenta dolore alla schiena. Al suo posto potrebbe entrare Ilicic.

34′ – Conclusione di De Roon da fuori su assist di Pessina. Palla di poco alta sulla traversa.

30′ – Ha finalmente smesso di piovere. L’Udinese ha alzato un po’ il baricentro e sta cercando di reagire dopo essere stata surclassata sul piano del gioco.

28′ – Primo tiro in porta dell’Udinese con Okaka, che prova a sorprendere Gollini da buona posizione. Il portiere nerazzurro si distende e blocca la sfera.

25′ – OCCASIONI A RIPETIZIONE PER LA DEA!!! Prima Gosens mette al centro un cross perfetto a mezza altezza che Zapata non riesce a deviare in porta; poi cross di Toloi ribattuto malamente da Musso, Muriel controlla si smarca, ma il suo tiro è ribattuto; infine Gosens spara alto. Atalanta vicinissima al raddoppio.

24′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: ZAPATA si allunga troppo un pallone perfetto servitogli da Muriel davanti a Musso.

19′ – GOL DELL’ATALANTA!!! MURIEL!!! Combinazione veloce sulla sinistra: Pessina vede l’inserimento di Muriel che calcia di prima e beffa Musso (dopo piccola deviazione di Bonifazi).

11′ – Muriel sempre pericoloso: allargandosi riesce a prendere spazio e velocità.

7′ – Muriel slalomeggia in area e fa fuori tre avversari, poi mette la palla dentro ma la difesa dell’Udinese chiude il primo palo, Zapata tocca ma la sfera supera la linea di fondo.

3′ – Primo tiro in porta di Zapata che si allarga sulla destra e tira a incrociare sul secondo palo: palla a lato.

2′ – Atalanta subito all’attacco, l’Udinese pronta a ripartire.

Acquazzone su Bergamo prima della partita.

 

LE FORMAZIONI

Atalanta (4-3-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti, Gosens; De Roon, Freuler, Pessina; Malinovskyi; Muriel, Zapata. All. Gasperini.
A disposizione: Sportiello, Rossi, Sutalo, Caldara, Ruggeri, Djimsiti, Maehle, Miranchuk, Ilicic, Kovalenko, Pasalic, Lammers.

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Nuytinck, Bonifazi; N. Molina, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Braaf; Okaka. All. Gotti.
A disposizione: Schuffet, Gasparini, Stryger Larsen, Samir, De Maio, Ouwejan, Arslan, Makengo, Nicin, Nestorovski, Forestieri, Llorente.

 

IL PREPARTITA

Oggi riprende la corsa verso l’Europa. Quale, ancora non sappiamo. Mancano dieci partite che valgono dieci finali. Difronte ci sarà quell’Udinese, che all’andata, bisognosa di punti, si era messa di traverso con tutta la squadra davanti alla porta e aveva impedito all’Atalanta di andare in gol. Oggi, i bianconeri si presentano a Bergamo con una posizione di classifica più tranquilla. Vedremo se i colombiani della Dea, che si sono potuti allenare e non hanno dovuto affrontare le trasvolate oceaniche, sapranno andare in gol. Gasperini, fatta una valutazione sulle condizioni di quanti hanno giocato con le rispettive Nazionali ha scelto di ripresentare una difesa a quattro. Torna Gosens e in avanti un attacco con Muriel e Zapata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli