Menu
Cerca

Zapata e gli altri 11 nazionali (soprattutto non fatevi male)

Zapata e gli altri 11 nazionali (soprattutto non fatevi male)
Atalanta 20 Marzo 2019 ore 09:11

E adesso state buoni, giocate poco e soprattutto non fatevi male! L’Atalanta riprende oggi gli allenamenti al Centro Bortolotti di Zingonia, ma il pensiero e le attenzioni sono rivolte soprattutto ai giocatori che sono in giro per il mondo con le rispettive nazionali. In totale si tratta di undici calciatori più il giovane Kulusevski impegnato con la Svezia Under 21, qualcuno gioca dietro casa e altri invece faranno viaggi pesanti. Vediamo, nel dettaglio, chi sarà impegnato e dove scenderà in campo.

 

 

Zapata tra Giappone e Corea del Sud. Il giocatore più importante della squadra nerazzurra è anche quello che avrà i due appuntamenti più impegnativi e dispendiosi in termini di energie. Duvan Zapata ha ritrovato la Colombia grazie alla strepitosa stagione che sta disputando con la Dea, la squadra sudamericana giocherà venerdì 22 marzo a Yokohama contro il Giappone e poi martedì 26 marzo a Seoul contro la Corea del Sud. La seconda gara è in programma alle 12 ora italiana e, anche ipotizzando un rientro fulmineo, Gasperini potrà contare su di lui a pieno regime solo da giovedì.

Si tratta di gare amichevoli, il ragazzo sperava in questa chiamata dalla Colombia e bisogna pure essere contenti che una squadra che può annoverare campioni come James Rodriguez del Bayern di Monaco chiami Zapata a supporto, ma è chiaro che per il finale di stagione è fondamentale che il ragazzo stia benissimo dal punto di vista fisico. La nazionale può gasarlo, quota venti gol in campionato è lontana solo tre reti e tutta Bergamo fa il tifo perché il numero 91 nerazzurro possa arrivare presto a quel tragurdo.

 

 

Ilicic, de Roon e Freuler: seconda in casa. Altri tre pilastri della squadra come Ilicic, de Roon e Freuler torneranno a Zingonia certamente prima di Zapata visto che i rispettivi impegni sono più a portata di aereo. Lo sloveno giocherà ad Haifa contro Israele giovedì 21 marzo e il secondo impegno è contro la Macedonia domenica 24 marzo a Lubiana: per la ripresa degli allenamenti con i compagni della prossima settimana il numero 72 sarà regolarmente al suo posto.

Lo stesso discorso vale per Marten de Roon: l’Olanda sarà impegnata per due partite casalinghe contro Bielorussia (21 marzo) e Germania (24 marzo), solo un paio di giorni in più di impegno invece per Freuler che giocherà con la Svizzera prima in Georgia (23 marzo) e poi a Basilea contro la Danimarca: per lui il rientro a Zingonia è fissato nella giornata di mercoledì. Chiaramente la speranza è che tutti e tra abbiano il minutaggio ridotto al minimo, con Gomez e Zapata parliamo dei cinque giocatori chiave del centrocampo e dell’attacco degli orobici.

 

 

Gli impegni degli altri nerazzurri. Gli altri sette giocatori impegnati sono tutti abbastanza vicini a Bergamo. Djimsiti e Berisha giocheranno per l’Albania contro Turchia e Andorra (seconda in trasferta il 25 marzo), Castagne sarà impegnato con il Belgio prima in casa con la Russia e poi in trasferta a Cipro (il 24 marzo, sarà a Zingonia per la ripresa). Pasalic e la sua Croazia affronteranno Azerbaijan e Ungheria, Reca sarà con la Polonia prima in Austria e poi in casa contro la Lettonia, mentre l’unico azzurro convocato, ovvero Mancini, giocherà contro Finlandia e Liecthstein il 23 e il 26 marzo.

Oltre a Zapata, l’unico altro atalantino impegnato fuori dai confini europei è Musa Barrow che venerdì 22 marzo giocherà con il Gambia in casa dell’Algeria per le qualificazioni alla Coppa D’Africa. I gambiani devono obbligatoriamente battere i padroni di casa (già qualificati) e sperare in un pareggio tra le altre contendenti del Gruppo D, Benin e Togo.